Tag Archive | "Webia"

images

“Nokia-soft”: due debolezze non fanno una forza

– Microsoft cerca di rafforzare la sua posizione di “terzo polo” nel settore degli smartphone, dopo i colossi Samsung e Apple, attraverso l’acquisizione di Nokia per 5,4 milioni di dollari. L’accordo prevede l’incorporazione della società finlandese e, soprattutto, del suo patrimonio di brevetti – un passaggio che ormai è sempre più importante per potersi difendere […]

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaComments (1)

Andrew-Keen

“Contro il narcisismo digitale”. Intervista ad Andrew Keen

– Andrew Keen è un imprenditore della Silicon Valley, fondatore di Audiocafe.com, ma soprattutto un importante relatore sui temi dell’impatto delle tecnologie digitali sull’economia e la società, piuttosto conosciuto per le sue posizioni molto critiche riguardo le nuove tecnologie. Ha scritto due libri: Dilettanti.com (titolo originale: The Cult of the Amateur), in cui affronta il […]

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su “Contro il narcisismo digitale”. Intervista ad Andrew Keen

webia_banner_250x150

Perché Google farebbe bene a non sottovalutare l’offerta di Microsoft

– Qualche giorno fa, è arrivata la notizia che non ti aspetti dall’azienda che meno ti aspetti: il responsabile delle strategie competitive di Microsoft Pierluigi Mazzuca ha parlato esplicitamente in una intervista al Corriere della Sera di una possibile “strategia di interoperabilità” fra l’azienda di Redmond e Google. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su Perché Google farebbe bene a non sottovalutare l’offerta di Microsoft

webia_banner_250x150

La possibile chiusura del Catalogo online e la necessità di ripensare il Servizio bibliotecario nazionale

– Uno dei servizi più importanti offerti dal panorama bibliotecario italiano, ossia il Catalogo nazionale on line delle Biblioteche italiane (OPAC-SBN) rischia di chiudere per i soliti motivi: assenza di fondi, mancanza di programmazione, scelte fatte in passato rivelatesi sbagliate. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su La possibile chiusura del Catalogo online e la necessità di ripensare il Servizio bibliotecario nazionale

riotta web rende liberi

Il viaggio di Gianni Riotta nel web, cercando di capire quanto possa renderci liberi

– Il web ci rende liberi? Se lo chiede nel suo ultimo libro dal titolo omonimo (pubblicato da Einaudi, disponibile naturalmente anche in formato ebook, 160 pagine) Gianni Riotta, ex direttore del Tg1 e del Sole 24 ore, adesso editorialista de La Stampa e docente alla Princeton University. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su Il viaggio di Gianni Riotta nel web, cercando di capire quanto possa renderci liberi

Mark_Zuckerberg_Facebook

Facebook continua a crescere, ma ancora non ha trovato la sua “idea di fondo”

– Oltre 1,1 miliardi di utenti: se fosse un Stato, duellerebbe con Cina e India come Paese più popoloso del mondo. Parliamo di Facebook, che segna un nuovo record al rialzo nel primo trimestre 2013, dimostrando come la sua decisione di puntare sugli smartphone fosse, tutto sommato, azzeccata. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su Facebook continua a crescere, ma ancora non ha trovato la sua “idea di fondo”

webia_banner_250x150

La banda larga muove un altro timido passo in avanti

– Il digital divide non è mai stato un punto principale nell’agenda politica nazionale e anche alle recenti elezioni il tema è stato appena accennato nei programmi dei partiti. Se vediamo bene neanche il Movimento 5 stelle, forza politica attualmente più sensibile alle tematiche di Internet, si è mai preoccupato realmente di questo problema. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su La banda larga muove un altro timido passo in avanti

webia_banner_250x150

Non stuzzicare il wikipediano che dorme, nemmeno se sei un agente segreto francese

– Chissà che stavolta i servizi segreti non imparino che cos’è l’effetto Streisand (no, non quell’effetto Streisand, quell’altro). Di certo, si tratta di una bella figuraccia per la Direction Centrale du Renseignement Intérieur (DCRI, l’equivalente francese del nostro AISI) che andò per censurare informazioni ritenute riservate… e se l’è trovate tradotte in 20 lingue nel […]

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaComments (1)

webia_banner_250x150

Nel 2014 finalmente arriveranno gli ebook di testo, ma i genitori saranno pronti?

– Il ministro Profumo ha firmato il decreto che autorizza, a partire dall’anno scolastico 2014/15, l’utilizzo degli e-book a scuola. Si inizierà con la prima e la quarta classe della scuola primaria, la prima classe della scuola secondaria di I grado e con la prima e la terza classe della scuola secondaria di II grado. […]

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaComments (4)

webia_banner_250x150

La ripresa dell’industria musicale passa per il web

– Chi credeva che l’avvento di internet, con i suoi peer-to-peer e i suoi servizi di streaming segnasse la fine dell’industria musicale dovrà ricredersi. Nel 2012, le vendite sono aumentate dello 0,3%, con un fatturato in crescita di 16,5 miliardi di dollari, proprio grazie al fatto che si è scelto di abbracciare le nuove tecnologie. […]

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su La ripresa dell’industria musicale passa per il web