Tag

voto

Il PDL e il PD hanno perso il voto dei “non garantiti”

– Forse solo un dato è più significativo del risultato elettorale complessivo per dare la misura della crisi dei tradizionali schieramenti del centro-destra e del centro-sinistra: la scomposizione del voto per categorie socio-professionali, così come delineata da un’indagine Demos pubblicata… Continua a leggere →

Un appello a Beppe Grillo: cacci gli apostati dal movimento, prima che sia troppo tardi

– Caro Beppe Grillo, questo appello potrebbe essere scritto da Lei, con le sue parole, con le sue modalità, con i suoi umori, con i suoi modi, almeno un po’. Io mi permetto di scriverlo, augurandomi che lei lo sottoscriva…. Continua a leggere →

Analisi del voto USA, tra economia e demografia

– Barack Obama ha vinto. E’ stato rieletto presidente degli Stati Uniti con 303 electoral vote a favore (manca ancora la Florida) contro i 206 electoral vote di Mitt Romney. Al democratico sono andati circa sessanta milioni di voti, mentre… Continua a leggere →

Dal Porcellum al Sette e mezzellum? No, ci pensi Monti

– La soglia del 42,5 per cento perché una lista o una coalizione benefici del premio di maggioranza alla Camera dei Deputati è la riproposizione elettorale del tradizionale gioco del sette e mezzo: non puoi superare quella soglia, altrimenti sei… Continua a leggere →

Sicilia: quale insegnamento dalla terra delle preferenze?

– Le prossime settimane saranno probabilmente decisive per capire se c’è lo spazio per una riforma del sistema elettorale che superi il “porcellum”, ma allo stato attuale del dibattito tra le ipotesi di modifica più accreditate c’è la reintroduzione delle… Continua a leggere →

Gli arabi votano l’islamismo ma temono l’effetto Iran

– Ci siamo sempre chiesti che cosa sarà dei Paesi della sponda Sud del Mediterraneo dopo le rivoluzioni della Primavera Araba. Abbiamo sempre temuto che potessero finire dalla padella alla brace e noi (che siamo a due passi) assieme a… Continua a leggere →

Della Vedova: è la maggioranza che perde i pezzi

-“Silvio Berlusconi ha oggi ottenuto una scontata maggioranza. Si accontenta? Contento lui. Ha chiesto la fiducia per dimostrare che il suo Governo è saldo e farà (sic) le riforme: il dato politico, però, è che le fila di coloro che… Continua a leggere →

Napolitano si chiede se il governo sia vivo. Domanda retorica, la risposta è no

-Quando Verdini dice che a regnare è la “legge del caos”, a cui il governo a volte si appoggia e a volte si impicca, spiega anche – ma non lo sa – perché Berlusconi dovrebbe farsi da parte. Se l’ordine… Continua a leggere →

E se dicessimo basta al “sondaggio universale”?

-Qualche giorno fa mi sono ritrovato a Cologno Monzese. Sotto un sole impietoso un paio di centinaia di signore e signori di mezza età attendevano ansiosi di accedere agli studi Mediaset in qualità di pubblico di una trasmissione pomeridiana, una… Continua a leggere →

Il lungo cammino verso la libertà delle donne arabe

– Le donne italiane acquisirono il diritto al voto nel 1946; quelle francesi due anni prima; le giapponesi nel 1945. E, se esaminiamo la situazione dei Paesi della Lega araba, il diritto al voto per le donne è stato già… Continua a leggere →

Finanziamento pubblico dei partiti, una proposta per ‘valorizzare’ l’astensione

– Le urne sono ancora aperte, pertanto approfitto di questa mattinata di attesa per fare alcune considerazioni non tanto sui possibili risultati dei ballottaggi delle elezioni amministrative (per quello ci sarà tempo domani), quanto su un risultato che è già… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑