Tag

studenti

Gli studenti in piazza, come ogni anno, per opporsi alla realtà

– Lo scorso anno fu la volta degli indignados (a proposito: che fine hanno fatto?) e dei black bloc. Quest’anno a scendere in piazza sono i soliti studenti (rivoluzionari a tempo determinato) e i soliti sindacati che chiedono le stesse… Continua a leggere →

A passi lunghi verso il Nulla

di LUCIO SCUDIERO – È stato un mercoledì di straordinaria follia collettiva dentro l’ordinario nulla dell’istanza politica che lo ha ispirato. Ma grazie alle frange di attivisti del chaos che hanno dominato la scena nella giornata di ieri, oggi è un… Continua a leggere →

La lost generation sotto le due torri

di LUCIO SCUDIERO – Non c’erano né Hemingway né l’equivalente italiano di Francis Scott Fitzgerald in mezzo a quel corteo di nulla e indignazione che ieri ha percorso Bologna. Cionondimeno, pur senza aedi né veterani, in quel picchetto c’era la… Continua a leggere →

Gli studenti manifestano, con gli argomenti di Borghezio

– Che le crisi economiche inneschino disagio sociale, e che il disagio sociale inneschi proteste di piazza, non è cosa nuova. Può essere, laddove si escluda il ricorso alla violenza, un fenomeno sano: un segnale di partecipazione, un mezzo d’impatto… Continua a leggere →

Studenti in rivolta, un consiglio: più Manzoni, meno Berlusconi

di MARIANNA MASCIOLETTI – Puntuali, mentre molti roditori vanno in letargo, in autunno gli studenti si svegliano. Rinfrancati dai diari nuovi e dall’aria frizzante di ottobre, si abbandonano volentieri a quell’ardore politico/contestatario un po’ anni ’70 che li affratella ai loro professori – età media cinquant’anni… Continua a leggere →

Le proteste studentesche e gli equivoci sul liberalismo

– Le proteste studentesche delle scorse settimane hanno confermato una volta di più che esiste grande confusione intorno a cosa sia l’idea liberale; è urgente uno sforzo per rettificare gli equivoci. L’attenzione che diamo alla comunicazione è insufficiente: infatti è… Continua a leggere →

Benzina sul fuoco delle violenze, Gasparri docet

– Altro che centri sociali. Altro che “sinistra extra-parlamentare”. Altro che black-block. Il maggiore aiuto ai violenti è fornito dalle parole pronunciate da Gasparri riguardo alla presunta necessità (ma forse sarebbe più corretto dire non-necessità) di “arresti preventivi”. Non si capisce… Continua a leggere →

Il 14 dicembre, giorno ‘leggendario’

– Alle 14 del 14 dicembre gli studenti davanti al Senato hanno festeggiato e gioito per la caduta di Berlusconi. Non sono matto, facciamo un passo indietro. Quel giorno, alle 13.42 la Camera dei deputati respinge la mozione di sfiducia: presenti… Continua a leggere →

Gli studenti protestano per difendere la propria esistenza. Ma in Tibet

– In queste settimane vediamo tante immagini (anche molto violente) di manifestazioni studentesche, in Italia (contro la riforma Gelmini), in Francia (contro la riforma delle pensioni), in Gran Bretagna (contro l’aumento delle rette), in Grecia (contro il piano di austerity)…. Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑