Tag Archive | "Stagnaro"

crepa-sul-muro3

Per evitare di pagare meno IMU, ma più tasse

di PIERCAMILLO FALASCA – Una riduzione di tasse e imposte è una riduzione di tasse e imposte. Come tale, è sempre una buona notizia. Ma è interessante notare come la “ribellione” ad un dibattito ormai schiacciato populisticamente sulla riduzione o l’abolizione dell’IMU prima casa arrivi proprio da alcuni tra i più convinti e credibili sostenitori […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Economia e mercato, Partiti e StatoComments (2)

irap-324

Perchè è sbagliato diventare i difensori dell’IMU

– In questi giorni, nell’area liberale, ha destato un qualche scandalo la posizione di Carlo Stagnaro, esponente dell’Istituto Bruno Leoni e tra i fondatori di Fare per Fermare il Declino, sul tema del possibile taglio dell’IMU. Stagnaro, dalle colonne del Foglio, ha sostenuto che sarebbe un errore smantellare l’IMU sulla prima casa, proposta che invece […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Partiti e StatoComments (3)

tubi gas

Snam, per scorporarla fino in fondo, privatizzarla fino in fondo

– Quale futuro per Snam? Il decreto liberalizzazioni prevede la separazione proprietaria, con l’obbligo per Eni di scendere al di sotto del 5 per cento del capitale, coerentemente coi requisiti europei del modello dell’ “ownership unbundling“. La questione politica attorno a cui si sta giocando un incredibile scontro di interessi, nell’attesa del dpcm che dovrà […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoCommenti disabilitati su Snam, per scorporarla fino in fondo, privatizzarla fino in fondo

L’uomo giusto all’AEEG? Carlo Stagnaro (che però non ha tessere di partito)

– Le chiamavano indipendenti. Sono le autorità di settore sorte prevalentemente nel corso degli anni Novanta per tutelare interessi che nel tempo hanno assunto maggior riconoscimento nel nostro ordinamento o per regolamentare e vigilare su pezzi dell’economia nevralgici per il paese e investiti in quegli anni dall’ondata di liberalizzazioni e privatizzazioni. Nel Dna delle authority […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Partiti e StatoComments (3)

Senza la scienza, il clima diventa un affare per Guelfi e Ghibellini

Senza la scienza, il clima diventa un affare per Guelfi e Ghibellini

– Avevo accennato già la settimana scorsa alla dura lettera di dimissioni dell’anziano fisico Harold Lewis dall’American Physical Society, così schietta nella sua severità. Io non ho ovviamente le carte in regola per dire se Harold Lewis abbia ragione o meno, ovvero se l’ipotesi dell’AGW (Anthropic Global Warming) sia effettivamente una truffa e se effettivamente […]

Read the full story

Posted in Più Azzurro, Più VerdeComments (2)

Il no alla vendita di Acea: se la Polverini delude, la Bonino cede alla sinistra del giammai

Il no alla vendita di Acea: se la Polverini delude, la Bonino cede alla sinistra del giammai

– C’era una volta Emma Bonino, la pasionaria che, predicando il liberismo, seppe portare i radicali alla vetta dell’8,5 per cento. Era il 1999, Emma parlava al Nordest produttivo e prometteva meno tasse e più concorrenza. Oggi si fa strada un’altra Bonino: sussiegosa e petulante, solletica la peggio Roma per dire che no, i privati […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Archivio Newsletter, Comunicati, Economia e mercatoComments (8)

Sarkozy parla di carbon tax, ma di cosa si tratti ancora non si sa

Sarkozy parla di carbon tax, ma di cosa si tratti ancora non si sa

– Un’imposta sulle emissioni di anidride carbonica (contribution climat-énergie) a carico dei produttori francesi, a partire dal 2010. Settembre, per bocca del primo ministro Francois Fillon, ha portato in dote al dibattito politico francese un tema che scotta e scuote l’opinione pubblica. “All’inizio partiremo dal prezzo della tonnellata sul mercato, cioè 14 euro – ha […]

Read the full story

Posted in Più Azzurro, Più VerdeComments (1)

Nucleare: luci ed ombre articolo per articolo

Nucleare: luci ed ombre articolo per articolo

– L’Italia torna al nucleare? Dopo tante parole, con l’approvazione del ddl 1441-ter-B da parte della Camera, e in attesa del voto del Senato (il testo depositato in questo ramo del Parlamento si chiama 1195-B) che non dovrebbe portare sorprese, finalmente la strategia del governo inizia ad acquisire contorni chiari. L’articolo 25 delega l’esecutivo a […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Più Azzurro, Più VerdeComments (1)