Tag

Slow Food

Per fare un batterio (killer) ci vuole un seme (biologico)

– Dalla vicenda del “batterio killer”, che in questi giorni sta occupando pagine di giornale e laboratori di analisi, si possono imparare parecchie cose. La prima è senza dubbio che in casi come questo bisogna tenersi alla larga, per informarsi,… Continua a leggere →

‘Datemi una zucca e vi salverò l’Africa’, Slow Food e il terzomondismo razzista

– Vale davvero la pena chiedersi ancora se lo sviluppo passi attraverso il ricorso a nuove tecnologie e il loro progressivo perfezionamento o piuttosto attraverso la strenua salvaguardia di tecnologie ormai antiquate? Senz’altro è una domanda piuttosto oziosa se si guarda… Continua a leggere →

Qualità di etichetta o qualità di fatto? Alcune domande a Carlo Petrini

– Uno degli indiscutibili meriti di Carlo Petrini e di Slow Food è quello di aver conferito uno straordinario valore aggiunto al nostro agroalimentare di qualità. E non era affatto scontato: negli anni ’80 andare al ristorante significava scegliere, al… Continua a leggere →

Con Zaia la lotta agli ogm diventa sc… sc… scientifica!…

– “Tutto sc…sc…scientifico!” argomentava Vittorio Gassman, alias Peppe er Pantera ne “I soliti ignoti”, tentando di esporre agli scalcinati e dubbiosi compari i suoi traballanti teoremi. Ed è appunto molto “sc…sc…scientifico” l’approfondito dibattito dal titolo “Ogm, cui prodest?“ apparso sul… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑