Tag

sistema elettorale

Mai più al voto con il Porcellum

Ci avevano detto che le elezioni del 2013 ci avrebbero portato dritti e in piedi nella Terza Repubblica: finalmente le riforme vere, il cambiamento! Dalle elezioni, però, sono passati ormai quattro mesi e il “cambiamento” stenta ad arrivare. Le commissioni… Continua a leggere →

E se rilanciassimo il maggioritario anglosassone?

– In seguito all’esito inconcludente delle elezioni del 24-25 febbraio, sono in molti a scommettere che il paese sia desinato a tornare presto al voto. Una delle questioni che è già entrata nel dibattito è se sia eventualmente il caso… Continua a leggere →

Le parole della politica. 4/Maggioritario

– Le parole della politica non sono solo le maschere del carnevale elettorale. Non sono solo il “dire” perentorio che promette o surroga un “fare” ipotetico. Sono in sé un contenuto e un materiale politicoe la discussione pubblica ne ordina… Continua a leggere →

Sicilia: quale insegnamento dalla terra delle preferenze?

– Le prossime settimane saranno probabilmente decisive per capire se c’è lo spazio per una riforma del sistema elettorale che superi il “porcellum”, ma allo stato attuale del dibattito tra le ipotesi di modifica più accreditate c’è la reintroduzione delle… Continua a leggere →

Preferirei di no. Perché le preferenze sono perfette, ma sbagliate

di CARMELO PALMA – Se gli appalti di lavori potessero essere aggiudicati tutti a trattativa privata, il tasso di corruzione crescerebbe naturalmente. Regole “sbagliate” incentivano comportamenti “sbagliati”. Non è raro che sia la legge – o in generale un difetto… Continua a leggere →

PPP: proporzionale, premio di maggioranza e preferenze. Una legge arci-italiana

di CARMELO PALMA – Sulla legge elettorale i partiti politici hanno intransigenze mutevoli e pure capricciose. Sempre opportunistiche, ma non sempre razionali. Sempre ultimative e mai ultime e definitive nel “cosa” e nel “come”. Ad esclusione dei radicali e di… Continua a leggere →

Vota Antonio! La passione per le preferenze, in un Paese dimentico di sé

– La passione per le preferenze che ha contagiato una parte del sistema politico e molta parte di quello anti-politico dà la misura di un Paese dimentico di sé e della propria storia e piuttosto incline a fare “all’italiana”, anche… Continua a leggere →

La grande riforma, ultima chiamata. Solo il sistema francese può arginare le forze antisistema

– La politica italiana ristagna, pare che non vi sia all’orizzonte nessuna personalità con qualche idea per come uscire dallo stallo, tutti, chi più chi meno, balbettano, attendono, lanciano proposte senza preoccuparsi di capire come ottenere davvero qualche buon risultato…. Continua a leggere →

Per evitare il caos, serve un cambiamento radicale. Doppio turno e sistema presidenziale

– Se ancora ce ne fosse stato bisogno, il voto amministrativo, con l’ulteriore e pesante calo dell’affluenza, lo sfaldamento del Pdl, il Terzo Polo non pervenuto, un Pd che si accontenta di vincere facile (cito Serenella Accorsi da Facebook) e… Continua a leggere →

Non è il sistema elettorale, ma la situazione economica ad orientare il voto europeo

– Come è noto, lo scorso fine settimana c’è stata una simultanea verifica elettorale “europea”, a causa dell’occasionale svolgimento di elezioni di diversa natura in alcuni Paesi membri dell’UE. Tra queste, hanno avuto ampia eco, comprensibilmente, le elezioni presidenziali francesi… Continua a leggere →

Il dopo-voto. Tre punti fermi e una grande incertezza

– Nell’attesa di un esame più disteso del voto alle amministrative (che sarà possibile solo dopo i ballottaggi) e con l’occhio anche al voto europeo, proviamo a fissare tre punti fermi, che possano aiutarci nell’analisi politica e orientare il Terzo… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑