Tag

sindacati

Un bilancio della Riforma Fornero

– pubblicato su Formiche.net il 1 maggio 2013 – Lavoro, lavoro, lavoro: è questa la parola d’ordine che rimbalzerà in tutte le manifestazioni celebrative del 1° Maggio. A tal proposito, il premier Enrico Letta, nello svolgere le sue comunicazioni al… Continua a leggere →

Il solito 1° Maggio. Non ancora uscito dal Novecento

di FEDERICA COLONNA – «Sì ai diritti, no ai ricatti». Ecco lo slogan retrò-operaio del grande evento celebrativo del primo Maggio 2013: il concertone di Taranto. Anzi, il controconcertone, perché più alternativo, più di lotta, più antagonista dell’ormai paludato e… Continua a leggere →

Nuovo contratto collettivo, ma solo pochi spiccioli in più per i metalmeccanici

– Entrerà in vigore tra pochi giorni il nuovo contratto dei metalmeccanici, sulla base dell’ipotesi di accordo stipulato da Federmeccanica, Fim-Cisl e UILM il 5 dicembre e successivamente confermato da tali organizzazioni . Il nuovo contratto prevede aumenti medi di… Continua a leggere →

A passi lunghi verso il Nulla

di LUCIO SCUDIERO – È stato un mercoledì di straordinaria follia collettiva dentro l’ordinario nulla dell’istanza politica che lo ha ispirato. Ma grazie alle frange di attivisti del chaos che hanno dominato la scena nella giornata di ieri, oggi è un… Continua a leggere →

Altro che crescita, spezzeremo le reni ai call center albanesi!

di PIERCAMILLO FALASCA – Il Parlamento italiano adotta misure protezionistiche spacciandole per tutela della privacy, forzando peraltro la sua legislazione oltre i limiti della compatibilità con la normativa comunitaria. Si parla di call center, uno dei simboli della precarietà, ma… Continua a leggere →

Il capitalismo di relazione è duro a morire. Cosa nascondono le parole di Squinzi

di PIERCAMILLO FALASCA – Sarà che quando si partecipa ad un dibattito in campo avversario si tende sempre a concedere qualcosa all’interlocutore, quanto meno per cortesia. Ma il commento del presidente di Confindustria al piano di revisione della spesa pubblica… Continua a leggere →

Esodati: le responsabilità di Confindustria e sindacati

– La questione della posizione dei cosiddetti “esodati”, alla luce della recente riforma delle pensioni, è assurta all’attenzione generale nel corso delle ultime settimane e ha rappresentato una grana non da poco per il governo ed in particolare per il… Continua a leggere →

Senza una vera riforma del lavoro, il rischio è allevare una generazione di estremisti

– Finora il governo Monti, oltre a non mostrare una vera discontinuità coi governi tecnici del passato in quanto ad inclinazione nell’aumentare le tasse e non tagliare la spesa pubblica, ha mostrato pessime capacità tattiche per il modo con cui… Continua a leggere →

E se l’Italia che lavora si riprendesse il Primo Maggio?

– Tutti noi sappiamo cosa aspettarci ogni anno dal celebre concerto del primo maggio. Sappiamo che è ideologizzato, che viene pagato dai contribuenti, che rappresenta solo minima parte dei lavoratori italiani, che per un buon 70% i presenti in Piazza… Continua a leggere →

A piccoli passi, ma verso dove?

di SIMONA BONFANTE – Il Ministro Fornero aveva in mente una cosa: una grande riforma del lavoro e del welfare che sanasse le aberrazioni – anche in termini di squalificazione produttiva – della dualità laburistica, ed al contempo togliesse alle imprese… Continua a leggere →

La riforma del lavoro: meno del necessario, più del possibile

di PIERCAMILLO FALASCA – Si è aperta una crepa che non si richiuderà, il compito di chi avrebbe voluto di più dalla riforma del mercato del lavoro è ora allargare la fessura che Monti ha praticato nel muro dell’immobilismo e… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑