Tag

rivolte

L’Egitto va al referendum, tra scontri di piazza e tentazioni autoritarie – 2

-Ecco la seconda parte dell’intervista sull’Egitto fatta da Eleonora Mongelli a Sabrina Gasparrini, consigliere generale del PRNTT ed esperta di Medio Oriente. La prima parte, consultabile qui, è stata pubblicata sabato 15 dicembre. Dire che, con la bozza di Costituzione… Continua a leggere →

L’Egitto va al referendum, tra scontri di piazza e tentazioni autoritarie – 1

– Pubblichiamo in due parti, una oggi, l’altra lunedì 17 dicembre, un’intervista di Eleonora Mongelli sulla situazione egiziana e i suoi ultimi sviluppi. L’intervistata è Sabrina Gasparrini, consigliere generale del PRNTT (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito) ed esperta di… Continua a leggere →

Le piazze islamiste bruciano, ma non per colpa di un film blasfemo

di CARMELO PALMA – La fiammata che sta incendiando le piazze islamiche non è una “reazione” a un film blasfemo, ma è una “azione strategica”, che le élites islamiste hanno organizzato utilizzando il trailer Youtube di un film fantasma per innescare la… Continua a leggere →

Quelli per cui la rete è controllo e censura, non libertà

– Quando a marzo il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, disse di ritenere Internet “la più grande macchina per spiare nel mondo“, in molti pensarono all’ennesima manifestazione del suo carattere – così scrivono i detrattori – paranoico e delle sue… Continua a leggere →

Guerra civile in Siria, intervenire o no?

– La “comunità internazionale” si muove contro il regime di Damasco, ma solo con parole di condanna e sanzioni. All’Onu, il Consiglio per i Diritti Umani chiede al Consiglio di Sicurezza di inviare il caso siriano alla Corte Penale Internazionale…. Continua a leggere →

Robert Ford, l’appeaser che ha detto basta al regime di Assad

– L’ambasciatore statunitense in Siria è tornato a casa. E’ stato richiamato, su ordine del Dipartimento di Stato, per motivi non ancora del tutto chiari. L’ambasciatore di cui parliamo non è un funzionario qualsiasi. E’ Robert Ford. Aveva già conquistato… Continua a leggere →

In Iran il regime teme le pistole (ad acqua)

– «Le battaglie d’acqua sono un nostro diritto inalienabile». Si sono giustificati così, parafrasando in modo ironico le posizioni di Ahmadinejad sul nucleare, gli organizzatori del flash mob in Iran, durante il quale ragazzi, donne, famiglie si sono lanciati gavettoni… Continua a leggere →

La Primavera Araba arriva fino in Azerbaijian?

– La “primavera araba”, questa serie di rivoluzioni tanto storiche quanto inaspettate, ha gettato nel panico i policy-makers di tutto il mondo, incerti su come agire e posizionarsi, nonché su come gestire le ricadute di quanto sta accadendo in Medio Oriente…. Continua a leggere →

Qualche motivo per non lasciar stare la Siria

 – La Siria esplode nella rivoluzione e nessuno si muove. E questa passività, ogni giorno che passa, è sempre più inspiegabile. Ieri si è fatta sentire Londra: dopo aver visto le immagini dei carri armati a Deraa, apprendiamo che il… Continua a leggere →

Dove va l’Egitto? Dovunque vada, meglio accompagnarlo

– Inutile dire che, in Egitto, il primo trimestre del 2011 (coincidente con il terzo quarto dell’anno fiscale, che si conclude il 30 giugno) verrà ricordato come quello del tonfo dell’economia, con il Pil che affonda nella sabbia e si… Continua a leggere →

Lo stallo in Libia fa bene solo a Gheddafi

– I jet della Nato sono impegnati in un’operazione militare dal nome particolarmente esplicativo, un’attività svolta in aiuto e a favore di qualcuno (i civili libici) e non contro qualcuno (il rais) e il cui solo nome dà a molti… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑