Tag

riforme

Silvio Berlusconi, il videomessaggio che non ascolteremo mai

– Cari amici ed elettori, ho deciso di rendere pubblica oggi una decisione che ho maturato nel corso degli ultimi mesi. Ho deciso di abbandonare la politica attiva, a cui ho dedicato quasi venti anni della mia vita, per potere… Continua a leggere →

Bipolarismo o grande coalizione, la nostra classe dirigente resta inconcludente

di LUCA MARTINELLI – Ormai non resta che rassegnarci a un fatto molto semplice. Che governino da soli o in coalizione, che abbiano una maggioranza risicatissima (quasi “sexy”) o ampia, che siano di destra o di sinistra (qualunque cosa questo… Continua a leggere →

Servirebbe un’opposizione radicale e riformatrice al governo Letta, anche per il suo bene

PIERCAMILLO FALASCA – Un’opposizione radicalmente riformatrice al governo Letta, di questo avrebbe bisogno l’Italia. In fondo, ne beneficerebbe lo stesso esecutivo, come stimolo e pungolo.

La vera sindrome di Stoccolma della sinistra sul presidenzialismo

di CARMELO PALMA – Pajetta diceva che era meglio avere torto con il partito che ragione da soli. Il partito era ovviamente il PCI. Nel PD sono invece ancora in molti a pensare che sui temi sensibili, ad esempio sul… Continua a leggere →

Cambiare la Costituzione per cambiare la politica. “Scegliamoci la Repubblica”

– Gli ultimi due governi, pur formandosi nel pieno rispetto e in coerenza con il dettato della Costituzione, hanno scontato la mancata legittimazione diretta del voto popolare. Il programma presentato alle camere non è quello su cui si è espresso… Continua a leggere →

Agenda Visco. Il Governatore fa il programma di governo, l’esecutivo invece fa altro

– Esaurito il crepuscolo del governo Berlusconi, terminato il faticoso esperimento dei tecnici, chiusa una campagna elettorale cosparsa come al solito di sogni, miracoli e promesse, e chiusa anche la difficile (e lunghissima) elaborazione del post-voto, era lecito attendersi dall’esecutivo… Continua a leggere →

Finanziamento ai partiti: la proposta del governo è un deludente ircocervo

di PIERCAMILLO FALASCA – Le cose sarebbero state molto più semplici, se in tema di finanziamento ai partiti si fosse seguita la proposta avanzata dal professor Pellegrino Capaldo un anno fa e che i famigerati ABC (Alfano, Bersani e Casini),… Continua a leggere →

Giachetti aveva un’idea. Gli altri nessuna. Servono proposte di merito, non di metodo

di CARMELO PALMA – Il “radicale” Giachetti aveva almeno un’idea. Sabotatoria degli equilibri della maggioranza, intransigente e semplificata come conviene a una proposta che voglia e debba essere, prima che efficiente, comprensibile e popolare. Un’idea – se possiamo azzardare –… Continua a leggere →

Anche le riforme istituzionali servono a crescere. Appello a FARE perchè sostenga il presidenzialismo

– Il nostro Paese è malato, malato grave. La malattia non è preoccupante solo per il livello di pressione fiscale record (oltre il 50 per cento del PIL prodotto), per l’enorme debito pubblico accumulato (34.000€ di debito pro capite) e… Continua a leggere →

La mancanza di autocritica di SC: possono i montiani sostenere a prescindere un governo anti-rigore?

di GIULIANO CAZZOLA – Ho molto apprezzato l’intervento di Benedetto Della Vedova (“Ahi Letta” su Il Foglio del  7 maggio) innanzi tutto perché l’autore, autorevole senatore di Scelta Civica (un movimento il cui vocabolario non comprende la parola ‘autocritica’) non… Continua a leggere →

Ahi Letta

– pubblicato su Il Foglio del 7 maggio 2013 – Le non riforme, come sempre ricorda Mario Monti, sono state il vero costo della politica legato al “bipolarismo delle estreme”, che ha accompagnato l’intera Seconda Repubblica. Hanno mangiato la crescita,… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑