Tag Archive | "pubblicità"

image

La morte di Hitler bambino: il cattivo gusto di una pubblicitá

– In questi giorni, sul web ci si può imbattere facilmente in una pubblicità che suscita i più vari sentimenti. Un Adolf Hitler bambino viene investito da un auto di grossa cilindrata, programmata al fine di rilevare ogni pericolo, di qualunque tipo, anche prima che esso si manifesti. Evidentemente, anche quello di un futuro dittatore. […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Il mondo e noiCommenti disabilitati su La morte di Hitler bambino: il cattivo gusto di una pubblicitá

Mark_Zuckerberg_Facebook

Facebook continua a crescere, ma ancora non ha trovato la sua “idea di fondo”

– Oltre 1,1 miliardi di utenti: se fosse un Stato, duellerebbe con Cina e India come Paese più popoloso del mondo. Parliamo di Facebook, che segna un nuovo record al rialzo nel primo trimestre 2013, dimostrando come la sua decisione di puntare sugli smartphone fosse, tutto sommato, azzeccata. (altro…)

Read the full story

Posted in Cronache di WebiaCommenti disabilitati su Facebook continua a crescere, ma ancora non ha trovato la sua “idea di fondo”

terremoto-emilia-romagna

Niente accise, per la ricostruzione dell’Emilia basta l’otto per mille

di LUCIO SCUDIERO – Scusate…ehm…, ma qui avremmo un’idea per evitare l’ ennesimo aumento di accisa, per quanto nobile sia la ragione di stavolta, e cioè il terremoto in Emilia Romagna. Il concetto, né nuovo né rivoluzionario, è quello di destinare l’otto per mille dell’Irpef assegnato allo Stato alla ricostruzione di capannoni, chiese e campanili […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Diritto e giustizia, Notizie LiberaliComments (10)

Pronta la riforma dell’editoria. Raisi, “defiscalizzare pubblicità”

– Stop a finanziamenti a pioggia, via agli incentivi per le start-up e un tetto alle convenzioni con le agenzie di stampa. Sarebbero queste alcune delle misure contenute nel decreto legge di riforma dell’editoria che il governo intenderebbe varare in uno dei prossimi Consigli dei Ministri. (altro…)

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Notizie LiberaliComments (1)

rai-01

Proposta modesta (e liberale) di fine anno per il canone RAI

di SETTIMO LAURENTINI – Siamo in chiusura del 2011. Dal nostro “piccolo mondo antico” ci sentiremmo, dunque, in tempi di buoni propositi, di dare un consiglio a questo governo che vediamo alquanto traballante, se non altro perché accusato dai suoi detrattori di avere solamente aumentato le tasse. Il consiglio prende spunto dalla campagna degli organi di […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Economia e mercatoComments (5)

frequenze tv

Frequenze tv, l’asta non basta

– La Redazione di Libertiamo.it segnala questo interessante articolo di Alessandro Penati, pubblicato su la Repubblica oggi, in cui l’autore suggerisce al Governo Monti e al ministro Passera un percorso di riforma organica del settore radiotelevisivo, contestuale alla messa all’asta delle frequenze della tv digitale. Dall’abolizione del tetto pubblicitario per la Rai, alla sua privatizzazione, […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Notizie LiberaliCommenti disabilitati su Frequenze tv, l’asta non basta

Auditel

L’Auditel ha favorito Mediaset e Rai? Ma cosa mi dici mai…

di DIEGO MENEGON – L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha disposto una sanzione di 1,8 milioni di euro a carico dell’Auditel, la società che rileva i dati di ascolto dei programmi televisivi. Secondo l’Antitrust, l’Auditel ha abusato della propria posizione dominante, ossia dell’assenza di altre società che operano nel mercato della rilevazione dei […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Diritto e giustizia, Economia e mercatoComments (3)

Il web ha cambiato il concetto di logo. Avvertite Naomi Klein

– “Io? Mi sforzo di essere un pessimo logo.” Così Naomi Klein, autrice di No Logo, best seller di cui Internazionale festeggia in questi giorni il decimo compleanno, diventa una perfetta promotrice del proprio marchio: se stessa. Dentro l’aggettivo pessimo, infatti, si legano insieme valori, punti di vista, presupposte virtù in grado, con una sola […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Cronache di WebiaComments (5)

Santoro? Meglio a La7 che alla Rai

 – Forse è la volta buona che è finita – questa interminabile telenovela di Michele Santoro sulla televisione pubblica che per anni e anni ha fornito facili e prevedibili argomenti dialettici a chiunque, a destra come a sinistra, avesse voglia di buttarla in gazzarra. E forse è la volta buona che Michele Santoro sceglierà di essere […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoComments (5)

Canone RAI, perché non lo aboliamo una volta per tutte?

– In questi giorni si sente parlare con sempre maggiore insistenza di un possibile riduzione della tassazione e quantomeno di un riordino del sistema fiscale. Tra i vari balzelli che i cittadini italiani si trovano a corrispondere allo Stato c’è il canone Rai, che porta nelle casse erariali circa 1,6 miliardi di euro all’anno. Anche […]

Read the full story

Posted in Archivio Newsletter, Economia e mercatoComments (10)