Tag Archive | "prescrizione"

palazzo-giustizia

Sbaglia chi asseconda il “giornalismo d’inchiesta” da casellario giudiziale

– Potremmo dare la colpa, ancora una volta, ai meccanismi psicologici di difesa nella lotta per la sopravvivenza politica dopo anni di berlusconismo, ed abusare del solito argomento del disprezzo più amaro nei confronti della legge elettorale. Sta di fatto che l’affievolimento del confine tra lotta politica e scontro giudiziario continua ad essere preoccupante e […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaCommenti disabilitati su Sbaglia chi asseconda il “giornalismo d’inchiesta” da casellario giudiziale

Berlin deutsch Deutschland Entscheidung Europa Freisteller Gebot Gericht Gerichtshammer Gerichtsurteil Hammer Holz innen Innenaufnahme Justiz Justizhammer Rechtsordnung Rechtssprechung Rechtsweg Rechtswesen richten Richter Richterhammer Staat Symbolfoto s

Innocenti. Fino a prescrizione ‘contraria’

– In Italia la prescrizione del reato, e quindi la prospettiva di completa impunità per il crimine commesso, è un’aspettativa molto realistica per un gran numero di imputati non necessariamente accusati di reati minori. Ciò è dovuto da un lato alla disciplina concreta della prescrizione, dall’altro alla cronica lentezza della giustizia e dei singoli processi. […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaComments (3)

Diaz-due

Diaz, una sentenza giusta che però non rende giustizia

– Condannati dirigenti e funzionari della polizia a 4 anni per falso aggravato, a questa pena si aggiunge quelle accessoria di interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. I vertici avrebbero ordinato la falsificazione del casus belli dell’incursione alla scuola Diaz predisponendo delle molotov fasulle e simulando l’accoltellamento di un agente. Prescritti, invece, i reati […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaComments (4)

Il gioco delle tre carte che “incarta” la giustizia

– Le ultime novità in materia di giustizia dimostrano ancora una volta che i più attivi esponenti dell’antiberlusconismo, in realtà, sono i suoi accoliti. Avevamo a malapena finito di esprimere l’apprezzamento per l’espressa volontà di accantonare le soluzioni disegnate su misura e la resa dei conti con la magistratura che eccoci serviti due provvedimenti degni […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaComments (9)

Incensurato forever. Come la ‘norma Paniz’ rischia il cortocircuito

– Il c.d. “emendamento Paniz” sulla prescrizione breve spinge ad una breve analisi sulla sua complessiva “compatibilità giuridica”, non solo sotto il profilo costituzionale. Tale norma – estremamente raffinata nella formulazione – andrebbe a sostituire il secondo comma dell’art. 161 del codice penale, con il seguente tenore: «Salvo che si proceda per i reati di […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaComments (4)

Ecco la semplificazione normativa: l’anatocismo diventa legale

– Ma che bella società corporativa! “Grazie” a questo ‘decreto milleproroghe‘, è diventato ancor più chiaro che lo spirito liberale del 1994 è morto, sepolto e dimenticato. Vi spiegherò nel dettaglio perché  un articolo del milleproroghe ha definitivamente gabbato tanti correntisti bancari. La rivoluzione thatcheriana e reaganiana che negli anni passati ci aveva illuso di un ritorno al […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoComments (4)

Processi più brevi o prescrizioni più facili? Il ddl della discordia inciampa in troppe contraddizioni

Processi più brevi o prescrizioni più facili? Il ddl della discordia inciampa in troppe contraddizioni

– La ripresa dell’attività parlamentare, dopo la pausa estiva, sarà, molto probabilmente, il momento decisivo dell’attuale legislatura, con l’annunciata verifica politica. È possibile dire sin d’ora che il suo esito dipenderà dal grado di rigidità con cui verrà condotta. Infatti, se si può registrare un certo grado di consenso sui fini ultimi dei provvedimenti in […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaCommenti disabilitati su Processi più brevi o prescrizioni più facili? Il ddl della discordia inciampa in troppe contraddizioni