Tag

politica

I talk show sono in crisi e la politica non si sente tanto bene

–I talk show politici sono in crisi e, che si convenga sull’affermazione ovvero la si reputi infondata, appare a tutti comunque evidente che qualcosa è cambiato, in meglio o in peggio a seconda dei punti di vista. Tali programmi costituiscono,… Continua a leggere →

Scienza e politica, benvenuti nell’era dell’Acquario

Ma è davvero questa l’era dell’Acquario? A chiederselo è un insegnante di fisica e matematica, tra i promotori dell’iniziativa Dibattito Scienza, che aggiunge, in una discussione su facebook: “Be’, credo che l’era dell’Acquario sia arrivata. Non come me l’aspettavo da… Continua a leggere →

Bipolarismo o grande coalizione, la nostra classe dirigente resta inconcludente

di LUCA MARTINELLI – Ormai non resta che rassegnarci a un fatto molto semplice. Che governino da soli o in coalizione, che abbiano una maggioranza risicatissima (quasi “sexy”) o ampia, che siano di destra o di sinistra (qualunque cosa questo… Continua a leggere →

La liberalizzazione delle élites, ovvero molti nomi nuovi ma nessuna classe dirigente

– Dietro la formazione di nuovi governi, la scelta dei ministri, elezioni amministrative, questioni nazionali e locali si sviluppano, dall’intreccio e dalla sovrapposizione di eventi anche a prima vista inconciliabili, temi che hanno il potere di mutare dinamiche quasi senza… Continua a leggere →

Nasce ‘Italia Aperta’, un think tank per verificare quanto e cosa fa la politica

– La prima impressione, all’incontro di presentazione di Italia Aperta, è che finalmente ci sia qualcuno che si chieda a che punto siamo, ineludibile passaggio per essere consapevolmente in grado di decidere dove possiamo andare: con concretezza e semplicità, per… Continua a leggere →

L’illusione ottica della politica italiana, dove i partiti sembrano diversi da quel che sono

– Come l’uovo nel polpettone. Così Silvio Berlusconi funziona per il Pdl: tiene insieme i rimasugli e li amalgama, dando agli avanzi una unica forma e un solo sapore. Ma quando manca l’uovo il polpettone non si addensa, viene giù…. Continua a leggere →

La bella favola dell’antipolitica grillina subisce uno stop, a trionfare è l’astensione

di LUCA MARTINELLI – Premettiamo subito che i risultati delle Amministrative non sono del tutto comparabili a quelli delle Politiche, dal momento che bisogna prendere in considerazione anche quanto fatto dalla precedente amministrazione sul territorio. Questo rende difficile comporre un… Continua a leggere →

L’Italia è ancora senza una destra normale. Intanto Fini entra nei libri di storia

– Gianfranco Fini esce ufficialmente di scena. La sua storia politica si chiude e la sua esperienza può cominciare a diventare materia di riflessione. Il presidente della Camera, l’unico che ha osato sfidare il dispotismo del Capo indiscusso, suscitando il… Continua a leggere →

Ma alla fine, questo “rapporto con la base” che cos’è?

– Parla a nome suo, certo, ma poi a nome di chi parla? Sono venute meno le triangolazioni: leader, partito, base… tutto questo non c’è più. Tempi duri per la politica. Il leader politico oggi è un segno senza referente,… Continua a leggere →

La politica italiana è una poesia, anzi quattro

– Sì. Oggi intellettualismo è un insulto. Alcuni sostengono che “intellettualismo” sia un male. Male sociale, paradossalmente male culturale,  certamente male politico. E allora, in virtù di questa bolsa credenza … facciamo un’operazione che più intellettualistica non si può. Cari… Continua a leggere →

Il PDL e il PD hanno perso il voto dei “non garantiti”

– Forse solo un dato è più significativo del risultato elettorale complessivo per dare la misura della crisi dei tradizionali schieramenti del centro-destra e del centro-sinistra: la scomposizione del voto per categorie socio-professionali, così come delineata da un’indagine Demos pubblicata… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑