Tag

petrolio

Le mire della Francia nella Libia del dopo Gheddafi

– Con la cruenta fine del colonnello Gheddafi, il Consiglio Nazionale di Transizione libico (CNT) ha acquisito il monopolio della rappresentanza statuale nel paese. Ciò significa che finalmente è chiaro senza equivoci con chi poter firmare accordi di varia natura,… Continua a leggere →

Millenaristi alla riscossa al largo della Nuova Zelanda

– E’ un’immane tragedia quella provocata dall’incidente che ha portato il cargo Astrolabio ad incagliarsi sulla barriera corallina lungo le coste della Nuova Zelanda, riversando in mare centinaia di tonnellate di carburante. Quando accade una simile disgrazia, in grado di… Continua a leggere →

Lo stallo in Libia fa bene solo a Gheddafi

– I jet della Nato sono impegnati in un’operazione militare dal nome particolarmente esplicativo, un’attività svolta in aiuto e a favore di qualcuno (i civili libici) e non contro qualcuno (il rais) e il cui solo nome dà a molti… Continua a leggere →

La Libia è vi-Cina, l’Italia sempre più lontana

– Non so se mi ha sorpreso di più la notizia che gli italiani in Libia, prima dell’evacuazione, erano appena 1.500, o piuttosto quella che i cinesi erano quasi 36mila. Direi che mi ha colpito l’insieme delle due. Le cronache… Continua a leggere →

Effetto Libia e petrolio, il polso dei mercati

 – Muammar Gheddafi si affacciò sulla scena internazionale nel 1969, quando depose con un colpo di Stato l’ottuagenario e malato re Idris. Da allora Gheddafi si pose alla guida della Repubblica Popolare Libica, Paese che ha sempre avuto un ruolo chiave nell’oligopolio energetico… Continua a leggere →

Stoppata la ‘marea nera’ la soluzione al petrolio è nell’atomo

– E’ di ieri la notizia del successo dell’operazione “top kill” messa in campo dalla British Petroleum per arginare la fuoriuscita di greggio dalla piattaforma Deepwater Horizon, cominciata lo scorso 20 aprile al largo della Louisiana, nel Golfo del Messico…. Continua a leggere →

La Russia, i diritti, il petrolio

– Quando gli esperti hanno dato un’occhiata alle ultime statistiche provenienti da Strasburgo erano davvero in pochi a pensare che potesse accadere quello che è successo il 15 gennaio. Troppi i casi pendenti contro la Russia e quindi nessun interesse… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑