Tag Archive | "Palma"

LogoStrade2

Ci si vede su Strade

Come abbiamo annunciato qualche mese fa, Libertiamo passa la staffetta a Strade, giornale uno e bino. Da qualche giorno è on line il sito quotidiano e oggi è uscito il numero zero dell’edizione mensile. La banda di Libertiamo dunque trasloca, insieme ad altri, in uno spazio aperto e politico in un senso meno militante di […]

Read the full story

Posted in Articolo finaleCommenti disabilitati su Ci si vede su Strade

alfano

Alfano. Ed è subito sera

– Mentre gli analisti analizzano il potenziale “diversamente berlusconiano” di Alfano e le possibili conseguenze della sua rottura sugli assetti del centro-destra del futuro, il quid di lotta e di governo del PdL presente rimanda alle parole d’ordine e allo stile del caro leader e non se ne discosta. (altro…)

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su Alfano. Ed è subito sera

Angelino-Alfano

Una quasi-crisi, una quasi-fiducia e una quasi-nuova maggioranza. Sarebbe questa la “svolta”?

– La quasi-crisi minacciata da Berlusconi è finita nella farsa della quasi-fiducia riaccordata a un esecutivo ormai ufficialmente nemico, che il Cav. non ha ufficialmente mollato, per non mollare Alfano e C. o, meglio, per non farsene mollare. Ieri si è visto un Berlusconi inedito, che non butta fuori gli scissionisti, ma si butta dentro […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (2)

santanche

“Tutta colpa della Santanchè”. La mission impossible di difendere il berlusconismo ideale da quello reale

– In questo Paese sono svariati milioni gli elettori “diversamente berlusconiani”, che hanno smesso di votare il Cav. e soprattutto di credergli. Ci sono cioè milioni di italiani per cui Berlusconi è stato un mezzo, alla prova dei fatti inefficiente, e non un fine e che sono dunque refrattari sia alla criminalizzazione del consenso – […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

aereo-alitalia

Telecom, Alitalia. Capitani coraggiosi e banchieri patriottici. La chiamavano “italianità”

– Dell’italianità di Telecom, come di quella di Alitalia, si può dire a conti fatti che tra il concetto e l’oggetto e tra le promesse del prima e i risultati del dopo c’è stata una bella e prevedibile differenza. I cosiddetti “campioni nazionali”, che la nostra democrazia e economia di relazione non ha difeso, ma […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Economia e mercato, Partiti e StatoComments (1)

letta e alfano

Una cronica inesistenza, chiamata “stabilità”. Si smascheri il bluff del governo che non c’è

– Di un governo che non governa l’Italia, ma i rapporti difficili tra il PD e il PdL e soprattutto le angosce del secondo, così anche alimentando l’insofferenza del primo, che senso ha augurarsi che rimanga stabile, cioè stabilmente inefficiente e insufficiente? Il governo, come il lavoro, è stabile innanzitutto quando c’è, non se cronicizza […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su Una cronica inesistenza, chiamata “stabilità”. Si smascheri il bluff del governo che non c’è

berlusconi-ici-2006-interna-nuova

Il solito garantismo personale. Per Berlusconi è sempre “diverso”

– Gli argomenti dei giuristi pro Cav. non mi sembrano né peregrini, né inoppugnabili, ma del loro testo giuridico purtroppo rileva – verrebbe da dire: oggettivamente – soprattutto il sottotesto politico e la manifesta incredibilità del secondo travolge la credibilità del primo. Del resto, a mischiare cose molto serie a cose che non lo sono […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Diritto e giustizia, Partiti e StatoComments (1)

Berlusconi Pannella

Berlusconi firma. Bye bye referendum, belli e impossibili

– Da quasi vent’anni tra quanti non si rassegnano all’anomalia italiana (e pre-berlusconiana) di un diritto storto e di una giustizia ingiusta, si discute se del garantismo opportunistico di Berlusconi rilevi più il garantismo o l’opportunismo e pesi più il vantaggio reso alla causa dalla militanza del Cav., quando l’interesse al fine particolare gli accenda […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustizia, Partiti e StatoCommenti disabilitati su Berlusconi firma. Bye bye referendum, belli e impossibili

napolitano-giorgio1

Un Cav. tendenza Bompressi? Una strada sbagliata. La grazia non è mai riparatoria

– Le parole di Napolitano si prestano evidentemente a interpretazioni di comodo.  Tutti vi possono trovare conferme alle ragioni proprie e ai torti altrui. Il Capo dello Stato cerca di disinnescare una bomba a più micce, non tutte nel campo del Cav. e di scongiurare un redde rationem, che la condanna definitiva di Berlusconi sembra […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustizia, Partiti e StatoComments (1)

Referendum

Viva i referendum sulla giustizia (malgrado Berlusconi)

– I referendum radicali sulla giustizia (a partire dalla separazione delle carriere e dalla responsabilità civile dei magistrati) potrebbero diventare la trincea dell’estrema resistenza berlusconiana, se le trattative per una soluzione politica del caso, dopo la sentenza della Cassazione, non dovessero avere esito. I referendum per Berlusconi sono sempre stati un mezzo generale al servizio […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustiziaComments (2)