Tag

ordini

Gli avvocati in Parlamento spingono l’acceleratore sul declino del Paese

– Gli avvocati “seniores” fuori e dentro la Camera si stanno confezionando una riforma a loro uso e consumo. Il problema della mancanza di competitività dell’economia italiana, di cui le attività professionali sono parte integrante, non è certo, in questo… Continua a leggere →

Il giornalismo non è un mestiere per giovani

– Quando all’inizio del 2012 si discuteva a proposito delle liberalizzazioni degli ordini professionali, non ci si riferiva solo agli avvocati o ai notai. In Italia tra i tanti albi dedicati alle varie professioni (medici, farmacisti, ingegneri, commercialisti etc.) figura… Continua a leggere →

In Monti We Trust (e nelle lacrime della Fornero pure)

di SIMONA BONFANTE – Non è l’Europa il problema dell’Italia. Il problema dell’Italia è l’Italia. La sua diffusa iniquità nutrita da una smodata ipertrofia pubblica. La propensione dei poteri, diversamente dissimulata, a servirsi della funzione di rappresentanza invece di utilizzare… Continua a leggere →

Liberalizzazione degli Ordini: contrordine compagni!

– Decine di eccellenti laureati, potenziali professionisti che potrebbero contribuire allo sviluppo economico e sociale del paese, restano tagliati fuori dal mercato del lavoro, da un lato a causa della crisi, dall’altro della clausura e dell’immobilismo degli Ordini professionali. Gli… Continua a leggere →

Professionisti della magia. Sparita dalla manovra la riforma degli Ordini

– Nel thriller della manovra correttiva, le cui misure sono state per giorni anticipate, poi smentite da questo o quel ministro competente, poi rieditate, infine recapitate ieri al Quirinale, si segnala il giallo della riforma degli ordini professionali. Nella bozza… Continua a leggere →

Gli Ordini professionali sono una garanzia o solo una corporazione?

– Più sovente che in altri ambiti professionali indagini giudiziarie conducono alla scoperta di esercizio illecito della professione di dentista. La stampa ha recentemente reso noti i clamorosi casi di Palermo, ove un muratore, un vigile urbano e un insegnante… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑