Tag

ogm

Scienza e politica, benvenuti nell’era dell’Acquario

Ma è davvero questa l’era dell’Acquario? A chiederselo è un insegnante di fisica e matematica, tra i promotori dell’iniziativa Dibattito Scienza, che aggiunge, in una discussione su facebook: “Be’, credo che l’era dell’Acquario sia arrivata. Non come me l’aspettavo da… Continua a leggere →

Studio shock anti Ogm, ma Francia e Ue lo bocciano

– Uno studio shock portato avanti dal professor Gilles-Éric Seralini, che dopo aver monitorato per due anni gli effetti del mais transgenico della Monsanto, giunge alla conclusione che “il suo assorbimento sul lungo periodo agisce come un potente veleno”. Pubblicata… Continua a leggere →

OGM e tumori: non ci crede nessuno, tranne la politica

– Gilles-Éric Séralini, più che uno scienziato, è l’incarnazione di un paradosso: nonostante i suoi studi vengano regolarmente snobbati (e smontati) dalla comunità scientifica, lui continua a godere di un’apertura di credito pressocché illimitata da parte della politica e del… Continua a leggere →

L’UE finanzia, e i politici sostengono i vandali che distruggono la ricerca

– Un articolo di Marcel Kuntz disponibile a pagamento su Landes Bioscience si propone la redazione di un elenco degli episodi  di violenza e vandalismo che hanno portato alla distruzione di esperimenti pubblici sulle biotecnologie applicate all’agricoltura  in Europa, e… Continua a leggere →

Gli OGM vanno controllati secondo scienza, non vietati ideologicamente

– Da sempre, la Francia è uno dei paesi europei più apertamente schierati contro la legalizzazione delle sementi OGM. Diverse campagne elettorali hanno visto l’opposizione all’introduzione delle specie transgeniche tra i principali temi delle politiche agricole e ambientali. Nel tentativo… Continua a leggere →

L’ideologia ecologista che vuole distruggere la ricerca

– Esiste una leggenda metropolitana, una narrazione distorsiva della realtà tra quanti studiano i fenomeni del lobbying. In molti sono pronti a sostenere che i gruppi di pressione ambientalisti si trovano a difendere interessi deboli e di carattere pubblico, contro quelli… Continua a leggere →

Scienza e percezione del rischio: qualcosa è cambiato, nelle campagne inglesi

– Giorni fa avevamo scritto che la storia dell’appello degli scienziati del Rothamsted Research, un importante centro di ricerca pubblico a pochi chilometri da Londra, meritava di essere raccontata: un gruppo di attivisti aveva minacciato, per il 27 di maggio,… Continua a leggere →

Rothamsted Research: comunicare la scienza contro i pregiudizi è possibile

– Questa è una storia che merita di essere raccontata: un’associazione ambientalista inglese, Take The Flour Back, ha organizzato per il giorno 27 maggio la distruzione di un campo sperimentale dove si coltivano alcune varietà di frumento geneticamente modificato, e… Continua a leggere →

OGM, Mario Catania tiene in vita una politica nemica della libertà economica e del progresso

– Deve essere un paese piuttosto strano quello in cui fanno più scalpore le dichiarazioni del Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, che in un’intervista al Corriere della Sera aveva espresso dubbi sull’opportunità di continuare a tenere lontana l’Italia dall’innovazione rappresentata dall’uso… Continua a leggere →

Arrivano gli OGM di seconda generazione, e qui non si è ancora vista la prima

– Una nuova tecnologia che si rende disponibile per un settore produttivo non sarebbe in sé una notizia degna di particolare attenzione, se non fosse che la tecnologia in questione viene da Monsanto, che il settore in questione è l’agricoltura… Continua a leggere →

Clausola di salvaguardia sugli OGM? Ma ci facciano il piacere…

– Lo scorso 28 novembre la Corte di Cassazione francese ha annullato il precedente divieto di coltivare il Mon810, qualità di mais ogm prodotta dalla Monsanto. Il motivo che ha spinto la Corte a emettere una sentenza opposta alla norma… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑