Tag

Murdoch

Murdoch spacchetta il suo impero mediatico, chiude il Daily e perde Mockridge

– Grandi manovre in casa Murdoch. Il tycoon australiano ha deciso di rivoluzionare il suo impero mediatico dividendolo in due entro giugno 2013 e, al contempo, ha deciso di mettere fine all’esperienza dl ‘The Daily’, il primo quotidiano solo online… Continua a leggere →

Per Rupert Murdoch tra 20 anni la carta stampata sparirà

– Davanti alla Commissione Leveson, creata per lo scandalo delle intercettazioni che ha travolto il suo impero mediatico, Rupert Murdoch fa una profezia: la carta stampa, e quindi giornali, riviste e persino libri, tra 20 anni non ci sarà più.

Negli Usa Romney continua a vincere senza convincere

– Il New Hampshire, dopo l’Iowa, conferma la vittoria di Mitt Romney. Il candidato di punta del Partito Repubblicano sta lanciandosi verso la nomination finale. Sarà un bene? Sarà un male? Per il Grand Old Party è sicuramente un bene… Continua a leggere →

Safehouse, i leaks del Wall Street Journal. Senza anonimato

– In principio fu WikiLeaks. Poi, WikiLeaks ha iniziato a servirsi dei media partner. Prima tre, poi cinque, poi decine. In seguito sono arrivati i cloni, per così dire, fatti in casa. Ora è la volta dei pesi massimi: i… Continua a leggere →

Storia della caduta di MySpace

– MySpace è stata la prima comunità virtuale di largo respiro del mondo globalizzato e innervato dalle tecnologie digitali. “Creo un profilo su MySpace, dunque sono”: il social network fondato dal californianoTom Anderson era lo strumento di legittimazione dell’esistenza, della… Continua a leggere →

Il principale conflitto d’interessi

– da il Secolo d’Italia del 29 dicembre 2010 – Da liberale non mi è mai sfuggita l’anomalia, nell’Occidente libero, del principale editore che diviene presidente del Consiglio del suo paese. Ma ho sempre difeso questo dato di fatto, che… Continua a leggere →

La Rai va privatizzata bene. Rischio bad company? Sì. Ma si può evitare

– La proposta di legge elaborata da Libertiamo in materia di riassetto del servizio pubblico radiotelevisivo segna un evidente passo in avanti nell’affermazione del pluralismo informativo contenuto nell’articolo 21 della Costituzione. Al tempo stesso offre l’opportunità di avviare una nuova… Continua a leggere →

Quella “sottile” differenza con Murdoch

– da Il Secolo d’Italia del 6 ottobre 2010 – C’è una ragione per cui l’Italia ha potuto agevolmente convivere con il conflitto d’interesse berlusconiano, favorito e consolidato dalla natura pubblica della Rai Tv, che in ragione della sua governance… Continua a leggere →

Così la Rai finisce come l’Alitalia

– articolo pubblicato su “Italia Oggi” di martedì 8 giugno 2010 di Marco Castoro – Il deputato è in prima linea per liberare la tv di stato dai partiti e rilanciarla sul mercato. Della Vedova (Pdl): presto la proposta per… Continua a leggere →

Editori contro Google News: facimm’ ammuina, ma perché?

C’è molta confusione riguardo alla polemica “Editori contro Google News”, che negli ultimi mesi ha occupato dapprima soltanto alcuni blog e giornali specializzati, per arrivare poi sulle prime pagine dei principali quotidiani d’informazione del nostro Paese. L’impressione è quella di… Continua a leggere →

Cielo non atterra sul digitale. Manca il timbro del Ministero

Cielo, il nuovo canale gratuito di Sky, che avrebbe dovuto debuttare ieri sul digitale terrestre, è ancora fermo ai nastri di partenza.  Il Dipartimento delle Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo ha chiesto a Sky di non procedere alla messa in… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑