Tag Archive | "Mitrugno"

la-russa-gasparri

Ma la destra italiana non può ridursi ad una riedizione di An

– Qualche giorno fa, a Palermo, si sono incontrati – dopo un bel po’ di tempo – alcuni degli ex colonnelli di Alleanza Nazionale. Il motivo che ha scaturito la riunione è l’oggettiva irrilevanza politica nella quale la destra italiana è stata relegata. Quindi i vari Storace, Nania, Urso e Menia si sono dati appuntamento […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (4)

napolitano-giorgio1

Napolitano bis. L’Italia è di fatto presidenziale, la sua Costituzione non ancora

– La tempesta è finita. Una delle fasi più confuse della storia repubblicana si è conclusa e non senza ripercussioni politiche. Il Pd è uscito con le ossa completamente rotte: il partito che aveva dato dimostrazione qualche mese fa che la democrazia interna (anche se con alcuni deficit nel caso specifico) può fare solo bene […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

Studenti_debt

Gli studenti in piazza, come ogni anno, per opporsi alla realtà

– Lo scorso anno fu la volta degli indignados (a proposito: che fine hanno fatto?) e dei black bloc. Quest’anno a scendere in piazza sono i soliti studenti (rivoluzionari a tempo determinato) e i soliti sindacati che chiedono le stesse cose da tempo immemore. Come ogni anno in questo periodo gli studenti tornano in piazza […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (6)

giornali_WEB

Il giornalismo non è un mestiere per giovani

– Quando all’inizio del 2012 si discuteva a proposito delle liberalizzazioni degli ordini professionali, non ci si riferiva solo agli avvocati o ai notai. In Italia tra i tanti albi dedicati alle varie professioni (medici, farmacisti, ingegneri, commercialisti etc.) figura anche l’Ordine dei Giornalisti, istituito dalla legge 69 del 1963 che riprende il precedente Albo […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoComments (1)

euro buco nero

Monti continui la cura anti-sprechi. Per la Sicilia e per l’Italia

– La lettera inviata dal presidente Monti al governatore della Sicilia Lombardo se l’aspettavano in pochi (o nessuno). La questione siciliana meritava l’attenzione che non ha avuto per diverso tempo e che adesso ha: una regione con un debito di 5 miliardi di euro non può essere tralasciata in nome dell’ “autonomia politica” (come l’ha […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Partiti e StatoCommenti disabilitati su Monti continui la cura anti-sprechi. Per la Sicilia e per l’Italia

laurea-de8463

Valorizzare il merito abolendo il valore legale della laurea

– Le liberalizzazioni sono uno degli obiettivi principali del Governo Monti. Lo scorso venerdì è stata presentata la bozza e da alcuni giorni i partiti politici non parlano d’altro. Taxi, farmacie, notai e altre classi sono state “attaccate”, ma un’altra liberalizzazione, se così può esser chiamata, è quella dell’abolizione del valore legale del titolo di […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Diritto e giustiziaComments (6)

Lettera ad una generazione delusa e disillusa

– Cari giovani, capisco la vostra rabbia essendo un vostro coetaneo e vivendo le stesse incognite per il futuro che vivete voi. Capisco anche la vostra disillusione nei confronti di una politica che pare sempre più arroccata nei palazzi del potere e poco vicina alle esigenze dei cittadini. Questo però, non giustifica il vostro totale […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Partiti e StatoComments (1)

La destra vivacchia, la sinistra litiga, l’Italia sprofonda

– Dopo la fiducia che il Governo ha incassato venerdì 14 ottobre, sostenitori ed esponenti politici di rilievo del Pdl, andavano in giro per le televisioni e le redazioni dei giornali, dicendo che adesso si potevano fare le riforme: il decreto sviluppo (per tentare di far riprendere l’economia italiana) e l’immancabile riforma della giustizia, che, come […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

Indignati ormai senza credibilità

– Non è semplice fare analisi dopo l’inferno di Roma. Innanzitutto, tutto il mondo politico dovrebbe condannare in modo unanime quello che è accaduto sabato, senza alzare polveroni complottisti come qualcuno sta cercando di fare. In secondo luogo si dovranno individuare tutti quei pazzi, che hanno messo a ferro e fuoco la città e ci […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustizia, Partiti e StatoComments (4)

Nucleare e rinnovabili, dialogo e non chiusura ideologica

-Manca pochissimo al referendum. La campagna referendaria è stata politicizzata all’ennesima potenza e se ci dovesse essere un’affluenza elevata (come si prevede), sarà perché in molti vedono questo referendum come una battaglia contro Berlusconi. I quesiti che saranno sottoposti ai cittadini trattano questioni molto delicate, come la gestione dei servizi idrici e il nucleare. Non […]

Read the full story

Posted in Più Azzurro, Più VerdeComments (4)