Tag

Maroni

La cittadinanza sprecata per Salvini e i primi successi di una ministra nera

di LUCIO SCUDIERO – Da quando è diventata ministro, Cecyle Kyenge è l’equivalente di un panno elettrostatico che cattura la polvere: attrae a sè tutti i grugniti razzisti a piede libero nella Penisola e induce a venir fuori l’Es xenofobico… Continua a leggere →

Il prendere o lasciare di Bersani. Il non-governo di una non-maggioranza o niente? Meglio niente

di CARMELO PALMA – In un Paese in cui ad essere “istituzionale” è il disordine e non il limite costitutivo del gioco politico e della sua disciplina morale, non c’è da stupirsi che la soluzione migliore, dalle parti del Nazareno,… Continua a leggere →

La Lega sequestra il Nord grazie al Cav.

– Da soli non ce l’avrebbero mai fatta. Dopo gli scandali che avevano travolto via Bellerio qualche mese fa e il ritiro del Senatùr dalla scena politica, se la Lega Nord si fosse presentata “dura e pura” (leggi sola) alle regionali di domenica scorsa non avrebbe… Continua a leggere →

Lombardia, Italia. La novità sarebbe il nordismo “chiagne e fotte” di Maroni?

di PIERCAMILLO FALASCA – Il sondaggio di Renato Manhnheimer, che documenta un’immeritata, ma non inopinata resistenza della coalizione azzurro-verde in Lombardia, ha riproposto la centralità della questione settentrionale anche in vista del voto politico. Le prossime elezioni si vinceranno, perderanno… Continua a leggere →

Dai cappi alle scope. Quanto ci è costato un ventennio di Lega Nord

– L’unica cosa che manca a “Dai cappi alle scope. Vent’anni di Lega”, edito da Aliberti, è la clemenza. Su tutto il resto l’autore, Andrea Giuricin, non è stato parco né di argomenti né di dettagli. La mescola tra la… Continua a leggere →

Orgoglio padano? È il libero mercato, non il soviet-populismo leghista

di SIMONA BONFANTE – Maroni? È quello che ha detto ‘no’ alla riforma delle pensioni che ha trasformato il sistema previdenziale italioto da pozzo senza fondo dell’assistenzialismo statale a fondo (senza pozzo) di accantonamento auto-sostenuto. L’orgoglio padano – quello vero –… Continua a leggere →

Bossi? Come Berlusconi, come Di Pietro

di SIMONA BONFANTE – I partiti italiani ricevono in rimborsi elettorali più di quanto dichiarano di spendere. Quel di più non si ha possibilità di sapere a quali democratiche attività venga destinato. Anzi, lo sappiamo: va in acquisti, viaggi e ristrutturazioni… Continua a leggere →

Condanna sui respingimenti, l’ultimo capitolo della “repubblica degli ultras”

– La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo (CEDU) ha condannato l’Italia per i respingimenti di immigrati verso la Libia per la violazione di 3 principi fondamentali: il divieto di sottoporre a tortura e trattamenti disumani e degradanti, l’impossibilità… Continua a leggere →

Perché Berlusconi non stacca la spina al governo

CARMELO PALMA – C’eravamo abituati a un Berlusconi rassegnato a non vivere per non morire, a campare per non crepare e a bighellonare politicamente per non dare problemi e quindi per non averne. Il Berlusconi che resiste alla Lega su… Continua a leggere →

Maroni, il nemico del mio nemico che non è mio amico

di SIMONA BONFANTE – Maroni è quello che la mafia al Nord non esiste, quello dei Cie inaccessibili ai giornalisti, quello che Cosentino è un problema, ma a Berlusconi caduto. Prima, la condivisione di scranni e responsabilità governative con il… Continua a leggere →

E’ stato solo un pianto, la rivincita della realtà sulla fiction del governo di prima

– Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle Pari Opportunità prima di pronunciare la parola «sacrifici» ha pianto. E quindi? La comunicazione raramente è una scienza. E’ una scienza solo quando viene analizzata, codificata, decodificata in… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑