Tag

Linguiti

Il “popolo”, questo sconosciuto. Evoluzione di un termine abusato e svuotato di senso

– Noi siamo il popolo! Noi rappresentiamo il popolo! Dice. Ma quale popolo? “Popolo”: nel suo dizionario filosofico da passeggio Voltaire, usa la parola “popolo” (se il mio computer ha contato bene) 119 volte. Alla voce del suo dizionario “FRODE…. Continua a leggere →

Siamo, dobbiamo essere, democratici sempre in allarme

– Quando parliamo di democrazia, non ci riferiamo soltanto a un insieme di istituzioni, ma indichiamo anche una generale concezione della vita. Nella democrazia siamo impegnati non soltanto come cittadini aventi certi diritti e certi doveri, ma anche come uomini… Continua a leggere →

Un appello a Beppe Grillo: cacci gli apostati dal movimento, prima che sia troppo tardi

– Caro Beppe Grillo, questo appello potrebbe essere scritto da Lei, con le sue parole, con le sue modalità, con i suoi umori, con i suoi modi, almeno un po’. Io mi permetto di scriverlo, augurandomi che lei lo sottoscriva…. Continua a leggere →

Eletto un nuovo papa, si fanno subito le teorie complottiste

– Di Jorge Mario Bergoglio si sta scrivendo che forse era un fiancheggiatore del regime di Videla. Si sta scrivendo che, forse, ha colpevolmente fatto in modo di organizzare un destino tragico a due giovani gesuiti, che in quegli anni… Continua a leggere →

Appunti per un film ambientato in Italia

– Facciamo un film. Il paese è sul Titanic che affonda e nel mentre l’orchestrina gli canta vaffanculo. Questa è la parte tragica del nostro film. Poi c’è un’altra parte di questa storia che appartiene a un altro genere: fantascienza.

Cari grillini, l’entusiasmo non basta. Ovvero: del toporagno.

– La settimana scorsa ho scritto un articolo qui su Libertiamo. Mi sono arrivate decine di email, telefonate e sms da votanti del Movimento 5 Stelle. Mi è stato detto che è disonesto far partire un’accusa di retoriche comunicazionali fascistoidi… Continua a leggere →

Grillo marcia su Roma

– “Se la ricorderanno per qualche decennio”: questa è una delle affermazioni di Grillo sulla manifestazione del Movimento 5 Stelle di domani. Qualche giorno fa aveva suggerito, con un larvato giro di parole, di bombardare Roma. Roma è metafora del… Continua a leggere →

Ariecco Storace e Alemanno: l’ennesimo eterno ritorno a destra

– Il 30 dicembre, Berlusconi ha dichiarato: “Sono amico di Francesco Storace e dopo quello che gli è accaduto, perseguitato dalla giustizia, dovendosi dimettere da Ministro alla Sanità nel mio governo, credo gli sia dovuto appoggiarlo nella sua candidatura alla… Continua a leggere →

Berlusconi e i giornalisti: un’analisi dello stato del giornalismo italiano

– Berlusconi è andato ovunque, Berlusconi va ovunque, finché vivrà Berlusconi andrà ovunque. L’ovunque Berlusconiano, ovviamente, è prima di tutto televisivo. Lo è perché l’Italia è un paese televisivo, e l’Italia è un paese televisivo anche per due ragioni (oltre… Continua a leggere →

Le colpe (penali) dei figli ricadranno sui padri. A Genova un giudice reinterpreta la famiglia

– Scrisse Lutero: «Die familie ist die quelle des  segens  und  unsegens  der  vӧlker» , ossia, «le famiglie sono la fonte delle fortune e delle sfortune dei popoli». Il concetto di fonte può avere molte interpretazioni. Fonte come ragione, fonte… Continua a leggere →

La riscoperta delle campagne elettorali televisive. Alla buon’ora

– In Italia si va per sintesi. Sintesi facili facili, che in poco diventano vulgata comune, credo assoluto, per poi essere dimenticate come se nulla fosse. Il problema è che spesso gli estensori e gli inventori di queste sintesi, di… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑