Tag

licenziamenti

Il referendum di Vendola serve anche a Bersani. Renzi, sull’art.18 dì qualcosa di blairiano!

– Il referendum contro la riforma Fornero presentato ieri in Cassazione è autobiograficamente di sinistra. E’ una forma di militanza obbligata, un richiamo della foresta, un parteggiare a prescindere per qualcosa che non c’è più, un tributo alle  conquiste del… Continua a leggere →

Difendere Fornero ma cambiare registro, per non dare fiato al partito delle contro-riforme

– Come è noto, è stata presentata da IDV e Lega Nord alla Camera una mozione si sfiducia individuale nei confronti del Ministro Fornero, che pare raccogliere un malessere diffuso anche tra le fila dell’eterogenea maggioranza parlamentare. L’occasione sarebbe d’altronde… Continua a leggere →

Tutti i lavoratori sono uguali, ma quelli pubblici sono più uguali degli altri?

di PIERCAMILLO FALASCA – Elsa Fornero, ministro della Repubblica dice una cosa banale, a proposito di riforma dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori: “Non è possibile che noi diciamo certe cose sul settore privato e poi non le applichiamo nel… Continua a leggere →

Le liberalizzazioni necessarie per aprire il mercato del lavoro

– Nella lettera inviata da Silvio Berlusconi a Bruxelles si legge: “Entro maggio 2012 l’esecutivo approverà una riforma della legislazione del lavoro funzionale alla maggiore propensione ad assumere e alle esigenze di efficienza dell’impresa anche attraverso una nuova regolazione dei licenziamenti per… Continua a leggere →

Per licenziare una vera riforma del lavoro, licenziare Sacconi

di LUCIO SCUDIERO – Dovessi scegliere un volto da dare all’immagine collettiva del governo Berlusconi, sceglierei quello di Maurizio Sacconi. Spregiudicato tutore dello status quo, abile burattinaio delle forze sociali – della cui divisione si è sempre servito per nascondere… Continua a leggere →

Il governo ha pochi meriti, la Cgil tutti i torti

di CARMELO PALMA – Dopo le vicende di Mirafiori e Pomigliano, che la Fiat ha tollerato perché è la Fiat e perché disinvestire in Italia le sarebbe risultato, da molti punti di vista, ancora troppo costoso, era prevedibile che l’esecutivo… Continua a leggere →

A ciascuno il suo: io (Fiat) investo, tu (sindacalista) lavori. Altrimenti ti licenzio

– Un’azienda che in Italia si prenda la responsabilità di licenziare un rappresentante sindacale aziendale deve aspettarsi di essere condannata dal giudice, in quattro e quattr’otto, alla reintegrazione nel posto di lavoro. Nemmeno il presidente della Repubblica, che risponde soltanto… Continua a leggere →

Dalli all’arbitrato! Sui licenziamenti individuali, un nuovo polverone

– Dalli all’arbitrato! Le forme di risoluzione stragiudiziale delle controversie di lavoro (una pratica che esiste in tutti i Paesi in cui le relazioni sindacali sono antiche e radicate) sono diventate – in occasione della quarta e definitiva lettura del… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑