Tag Archive | "liberali"

Oscar_Giannino

Ri-FARE, senza settarismi e senza “preservativi mentali”

– Era il 9 febbraio quando Fare per Fermare il Declino riuscì a portare all’”Antimeeting” di Milano circa 4000 persone, mentre altre 30.000 erano collegate in streaming via internet. Sono passate appena tre settimane, ma sembra passata un’era geologica. A quattro giorni dalle elezioni, il leader di Fare Oscar Giannino era costretto a dimettersi, per […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (9)

Monti_lista_scelta

I liberali del bar Mocambo

– Le vicende del liberalismo italiano accadute nell’ultimo anno ricordano “La ricostruzione del Mocambo” di Paolo Conte. La sua trama riporta alla mente la storia di tanti piccoli bar in difficoltà chiamati Mocambo, che, a pensarci bene, è anche la storia di questo Paese con un piede e mezzo nel baratro. Nel brano si parla […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Partiti e StatoComments (10)

Ben_Altro

A Ben Altro. Un’invocazione rituale

di MARIANNA MASCIOLETTI – In Tunisia avevano Ben Alì, in America hanno Ben Affleck, in Italia abbiamo Ben Altro. Una figura misteriosa, un uomo o un diavolo (cit.) dotato di superpoteri certamente non umani, invocato di preferenza in concomitanza di campagne elettorali, presentazioni di programmi politici, illustrazione di riforme e/o liberalizzazioni. Nel sottolineare l’insufficienza e […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Notizie Liberali, Partiti e StatoComments (2)

Olanda, vincono i liberali di Rutte. Sconfitti gli euroscettici

– Il partito liberale (VVD) del premier uscente Mark Rutte ha vinto le elezioni anticipate in Olanda, aggiudicandosi  41 seggi nella Camera bassa composta da un totale di 150 seggi, contro i 39 seggi del partito laburista (PvdA). Ad uscire sconfitti dalla tornata elettorale i partiti antieuro: l’estrema destra di Geert Wilders ha perso nove […]

Read the full story

Posted in Il mondo e noi, Notizie LiberaliCommenti disabilitati su Olanda, vincono i liberali di Rutte. Sconfitti gli euroscettici

Olanda, partiti proeuro verso la vittoria alle legislative del 12 settembre. Liberali in vantaggio

– Si profila una vittoria, se pur risicata, dei liberali guidati dal premier uscente Mark Rutte alle elezioni legislative olandesi che si terranno il 12 settembre, giorno in cui peraltro la Corte Costituzionale tedesca si esprimerà sul fondo Esm. (altro…)

Read the full story

Posted in Il mondo e noi, Notizie LiberaliCommenti disabilitati su Olanda, partiti proeuro verso la vittoria alle legislative del 12 settembre. Liberali in vantaggio

rugby

Liberali, unirsi per contare e governare il Paese

– Nell’autunno del 1847 il giovane studente Goffredo Mameli scriveva i versi del Canto degli italiani, ribattezzato un secolo dopo “Inno Nazionale della Repubblica Italiana”, così descrivendo la condizione politica delle terre sottomesse per le quali, poco tempo dopo, avrebbe perso la vita: “Noi siamo da secoli calpesti, derisi, perché non siam popol, perché siamo divisi”. […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (24)

Curling

Il curling liberale del XXI secolo

– Avete presente il curling? La sottoscritta si innamorò (platonicamente: nella pratica aveva e continua ad avere la tipica sportività del bradipo morto, dunque è sempre rimasta sul livello teorico) di questo sport durante le Olimpiadi invernali di Torino, e a tempo perso cerca di seguirne qualche partita su qualche sfigato (cfr. il viceministro Martone) canale […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (4)

Tra ‘democrazia’ e ‘autocrazia’, la terza via è lo Stato minimo

– Il Governo transitorio di Mario Monti si occuperà di allontanare lo spauracchio della crisi del debito italiano, allentando la paura che governa i mercati per via dell’indiscusso prestigio di cui gode, e riformando il paese sulla falsa riga delle richieste della BCE. Tenuto conto del dubbio che legittimamente attanagliava Piero Ostellino sul Corriere di […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

L’orgoglio liberale e la maledizione di Cassandra

– I liberali perdono tutte le battaglie, perché non sanno come muoversi nelle moderne democrazie: non hanno privilegi legali da vendere e si oppongono alla spesa pubblica usata per comprare voti e ciò non porta né voti, né alleati. Ma i liberali non raramente vincono le guerre, perché le loro teorie, a differenza di quelle […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoComments (5)

La solitudine dei liberali

– Il celebre “Prima conoscere, poi discutere, poi deliberare”, declinato da Luigi Einaudi in un articolo che nel 1959 divenne parte del volume ”Prediche inutili”, continua a mostrare la sua vitalità. Di più. La sua essenzialità. Allora l’Italia si illudeva di vivere in pieno miracolo economico. Ma Einaudi, consapevole del fatto che il fenomeno non […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (4)