Tag

immigrazione

Aprire le frontiere per le merci, pugno duro contro la tratta dei disperati

L’ottimo blog Fortress Europe ci informa che dal 1988 fino a ieri 3 ottobre 2013, le vittime attestate della tragedia degli sbarchi clandestini sulle coste meridionali dell’Europa sono 19.142. A queste andrebbero aggiunte tutte le vittime di cui non abbiamo… Continua a leggere →

Gli immigrati (e qualche giudice) salveranno il Cavaliere?

– In questi giorni, la querelle attorno all’applicabilità del D. Lgs. 235/2012 (c.d. Legge Severino) è a tratti infuocata come il sole agostano. Secondo alcuni giuristi, come Tinti, è solo la sentenza a rilevare, non il reato. Dunque non si… Continua a leggere →

Contro le manifestazioni di intolleranza, serve riscoprire Karl Popper

di LUCA MARTINELLI – “Siete solo voi contro molte persone, perderete“. Poche parole, ferme, chiare, che sintetizzano quanto successo molto meglio di mille editoriali. Le ha pronunciate Ingrid Loyau-Kennett, tassista 48enne e madre di due figli, che ha avuto il… Continua a leggere →

Quote per gli immigrati? Servono ricette liberali, non ricette di sinistra

– In Italia purtroppo il centro-destra è, il più delle volte, restio a prendere l’iniziativa sui temi legati alle nuove dinamiche sociali e civili. Nei fatti, sulle problematiche dell’integrazione degli immigrati, come su altre tematiche – dall’emancipazione femminile ai diritti… Continua a leggere →

Lo ius soli è utile e pericoloso. Rischio Fini per Cécile Kyenge

– Cécile Kyenge si è trovata in pochi giorni, e suo malgrado, a passare dall’essere la “sorpresa” del nuovo governo di grande coalizione guidato da Enrico Letta (“ma chi è?”, ci si chiedeva durante la lettura della lista dei ministri;… Continua a leggere →

Né chiusura né buonismo. Serve una “terza via” liberale sull’immigrazione

– La costituzione di un Ministero per l’Integrazione e la nomina di Cécile Kyenge, congolese naturalizzata italiana, ha riportato al centro dell’attenzione i temi dell’immigrazione e del diritto di cittadinanza e, come prevedibile, destra e sinistra si sono affrettate a… Continua a leggere →

Criminalizzare la clandestinità? Un fallimento /2

– In passato, è stato uno dei temi più “caldi”, al punto da segnare anche le campagne elettorali. Per il momento, invece, sembra essere sparito dai radar della politica nostrana. In due articoli, uno pubblicato ieri e l’altro oggi, Libertiamo… Continua a leggere →

Criminalizzare la clandestinità? Un fallimento /1

– In passato, è stato uno dei temi più “caldi”, al punto da segnare anche le campagne elettorali. Per il momento, invece, sembra essere sparito dai radar della politica nostrana. In due articoli, uno oggi e l’altro domani, Libertiamo fa… Continua a leggere →

Obama coraggioso (e interessato) sui clandestini. Indicazioni anche per l’Italia?

– La scelta di Obama di sanare la posizione degli immigrati irregolari entrati negli Usa prima dei 16 anni e di fatto integrati nella società americana – sono, dice Obama, i veri “dreamers”, gli interpreti contemporanei del sogno americano – è… Continua a leggere →

Prostituzione e proibizionismo giuridico. Ripensare le leggi guardando agli effetti

– L’Italia ha un rapporto complesso con le riforme penalistiche liberali: vi giunge, talvolta, in ritardo, poi smaniosa di adeguare il proprio ordinamento alle modifiche intervenute; più spesso, non vi giunge, accantonando progetti prospettici e limitandosi a interventi una tantum,… Continua a leggere →

Piccoli non italiani, crescete con noi

di SIMONA BONFANTE  – Hanno mamme e papà non nati in Italia, ma in Italia residenti e lavoranti. E loro in Italia sono stati generati, in Italia cresceranno, andranno a scuola, faranno sega a scuola, avranno gli amici e poi… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑