Tag

guerra

La crisi in Corea vista dagli Stati Uniti: come Washington prepara le proprie difese

– Teoricamente, un conflitto fra le due coree potrebbe scoppiare da un minuto all’altro. Nessuno, ragionevolmente parlando, si aspetta che il Nord tenti una nuova avventura contro la Corea del Sud. Ma non prepararsi alla peggiore delle ipotesi sarebbe da… Continua a leggere →

La politica estera italiana è sparita, i suoi costi no

– In questa campagna elettorale c’è senz’altro una grande assente; si tratta della politica estera che – va detto – non è scomparsa solamente dalla contesa di queste ultime settimane, ma ormai in modo più generale dall’intero dibattito politico italiano…. Continua a leggere →

Israele e Siria, la situazione sta precipitando?

di STEFANO MAGNI – C’era da attenderselo. Era nell’aria. Si sapeva che il regime di Bashar al Assad, messo alle corde dalla lunga guerra civile siriana, avrebbe fatto qualcosa per coinvolgere Israele nel conflitto. Come Saddam Hussein nel 1991, anche… Continua a leggere →

Il proibizionismo in Europa è concausa del conflitto nel Mali

– Una delle principali conseguenze del proibizionismo non è una grossa contrazione del consumo ma il fiorire del mercato nero. Dal Volstead Act, la legge proibizionista per antonomasia che volle bloccare l’uso dell’alcool negli States negli anni ’20 del ‘900,… Continua a leggere →

La Francia costretta a entrare in guerra (non solo in Mali) contro l’integralismo islamico

– La guerra civile del Mali può essere vista come un drammatico quanto imprevisto effetto collaterale della guerra libica. I ribelli del Nord, prevalentemente tuareg, erano alleati di Gheddafi. Dal dittatore hanno ricevuto soldi, armi e addestramento. Nel 2011 hanno… Continua a leggere →

Hamas può attaccare, Israele non deve reagire. E la Siria? Dimenticata

– In questo conflitto abbiamo di fronte uno scenario facilissimo, l’ideale persino per chi voglia vedere la realtà in bianco e nero. Togliamo pure i nomi dei Paesi in campo per capire quale sia la situazione. Un regime autocratico, che… Continua a leggere →

Israele/2. Il principale ostacolo alla pace è il fanatismo

– Si è tornato a parlare di Palestina, ma non perché è scoppiata la guerra: con decine di razzi sparati da Hamas ogni giorno per anni, questa c’è sempre stata. La notizia è che Israele ha ricominciato a rispondere al… Continua a leggere →

La Turchia e la possibile svolta della situazione in Siria

– Il parlamento turco ha approvato, con 320 voti favorevoli e 129 contrari, delle operazioni militari in territorio siriano a seguito dell’attacco da parte dell’Esercito di Bashar al-Assad nella cittadina di Akcakale, al confine tra i due Paesi, che ha… Continua a leggere →

Tra morti, rifugiati ed estremisti la guerra in Siria, dimenticata, continua

– La crisi siriana si può spiegare con tre cifre: 311mila, 31mila e 30mila. Il primo numero si riferisce ai profughi siriani fuggiti nei Paesi confinanti. Secondo l’Unchr, agenzia Onu per i rifugiati, sarebbero 311.500, per la precisione. Sono in… Continua a leggere →

Assad a L’Aia. Non in vacanza o in esilio, ma a processo

– Nel silenzio assordante dei più rispetto alla questione siriana c’è una piccola candela che ha l’ambizione di dare un po’ di luce e di speranza: si tratta dell’appello lanciato dall’Associazione radicale Adelaide Aglietta che chiede l’incriminazione di Assad e… Continua a leggere →

Turchia-Siria, il jet abbattuto non è un primo atto di guerra

– Un aereo abbattuto è sempre un buon casus belli. Soprattutto se, fra i due Paesi coinvolti nell’incidente militare, la tensione è già allo zenit. Tuttavia, a quasi una settimana dall’abbattimento di un bombardiere F4 Phantom turco da parte della… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑