Tag

democratici

Analisi del voto USA, tra economia e demografia

– Barack Obama ha vinto. E’ stato rieletto presidente degli Stati Uniti con 303 electoral vote a favore (manca ancora la Florida) contro i 206 electoral vote di Mitt Romney. Al democratico sono andati circa sessanta milioni di voti, mentre… Continua a leggere →

Le pericolose illusioni dei Democratici

di LUCIO SCUDIERO – Nessuno ve lo dirà, non in questi termini almeno, ma l’Italia è già un Paese a sovranità limitata. E quando Pierluigi Bersani dichiara di «preferire Nichi a Casini» sta solo gettando le basi di un’illusione funesta:… Continua a leggere →

La destra americana alla prova del ‘meticciato’

– Tra gli elementi più significativi emersi nelle ultime elezioni americane di middle term c’è l’accentuarsi di una polarizzazione del voto secondo linee razziali. Al consueto successo dei Democratici presso i neri e le altre minoranze, ha fatto da contrappeso… Continua a leggere →

Obama e il nucleare: le luci di una svolta, le ombre nei dettagli

– Per Barack Obama il nucleare è il futuro. In America i pregiudizi verso la tecnologia dell’atomo sono stati superati e tra i maggiori leader dei due schieramenti vi è convergenza nel riconoscere che l’energia nucleare è un’energia sicura ed… Continua a leggere →

A novembre le elezioni di Mid-term, mentre Sarah Palin azzecca le sue mosse

– Con il “Super Duper Tuesday” ormai alle spalle, possiamo azzardarci a tracciare un quadro dei movimenti che stanno animando la politica USA nel lungo cammino di avvicinamento alle elezioni di medio termine del 2 novembre. La stagione delle primarie,… Continua a leggere →

La Casa Bianca e i dilemmi di un paese a rischio declino

– All’indomani della storica sconfitta democratica in Massachusetts (ma dallo staff della Casa Bianca giurano che non c’è legame), Barack Obama ha annunciato di voler fare la faccia feroce contro le banche, bloccandone il gigantismo e tentando addirittura di ridimensionarle…. Continua a leggere →

USA: Lezioni transatlantiche per una destra libera

– La vittoria repubblicana del 3 Novembre ha una rilevante eccezione, che suggerisce una lezione valida su entrambe le sponde dell’Atlantico: la destra vince quando è liberale a tutto tondo, non quando si contraddice diventando statalista sul piano etico.

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑