Tag Archive | "Cercone"

to be or not to be vogliamo vivere

“To be or not to be – Vogliamo vivere” di Ernst Lubitsch: un “vecchio” film?

– Jean-Luc Godard ha osservato una volta che, parlando di film “classici”, si usa l’espressione “un vecchio film”, mentre parlando di un quadro di Tiziano o di un romanzo di Dostojevskij, a nessuno verrebbe forse mai in mente di dire “un vecchio quadro” o “un vecchio romanzo”. Ciò perché il film – più di qualunque […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)

miele-golino-cannes

“Miele” di Valeria Golino: un fantasma o un personaggio?

– Ci sono storie di cui, magari sbagliando, ci sembra di riuscire a intuire l’origine. Per esempio, chi ha avuto in casa un malato molto grave che ha chiesto di morire – specie in un paese in cui l’eutanasia è illegale – può aver sognato che apparisse un’entità simile a quella di un angelo, che […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su “Miele” di Valeria Golino: un fantasma o un personaggio?

amantipasseggeri

“Gli amanti passeggeri” di Pedro Almodòvar: una festa fallita

– Con “Gli amanti passeggeri”, Pedro Almodòvar ha voluto rifare una commedia simile a quelle commedie che negli anni Ottanta lo hanno reso un autore di successo. In seguito, ha girato alcuni film più importanti, più belli, come “Parla con lei” o “La mala educaciòn”. Dichiaro subito una mia sensazione: il film è come una […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (6)

Viva la libertà

“Viva la libertà” di Roberto Andò: l’involontaria espressione di una paralisi

– Scrivendo del film di Spielberg su Lincoln, mi è venuto spontaneo osservare come l’idealismo sia una nota che tuttora nel cinema americano squilla con più forza che probabilmente in ogni altra cinematografia. Di sicuro è un’attitudine – un sentimento – che fatica a liberarsi nel cinema italiano di oggi. Il nostro cinema di ispirazione […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)

Locandina Lincoln Spielberg

“Lincoln” di Steven Spielberg: idealismo senza retorica

– Una nota che, forse, nel cinema americano squilla con più forza che nella cinematografia di ogni altro paese è quella dell’idealismo. Si incarna di solito in un personaggio, il quale, anche contravvenendo alle consuetudini o ai suggerimenti delle persone del suo ambiente, compie un’impresa che ci appare inequivocabilmente giusta; e non la compie perché […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)

Django

“Django unchained” di Quentin Tarantino: il fascino del Male

– “La bellezza è verità, la verità è bellezza: questo è tutto ciò che voi sapete in Terra e tutto ciò che vi occorre sapere.” Questi versi conclusivi di una celebre poesia di John Keats (l’“Ode su un’urna greca”) dicono, fra l’altro, che non può esserci bellezza artistica senza verità. Naturalmente, la verità dell’arte è […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)

Sposa_promessa

“La sposa promessa” di Rama Burshtein: la vita è bella tra gli ebrei ultraortodossi?

– Nei primi minuti della visione di un film, allo spettatore è richiesto uno sforzo per orizzontarsi nella vicenda: per comprendere che relazioni sussistano tra i personaggi principali, quali siano i loro interessi fondamentali, e così via. Di solito, tale ingresso dello spettatore è agevolato: le informazioni necessarie sono disposte in ordine e ripetute, cosicché […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su “La sposa promessa” di Rama Burshtein: la vita è bella tra gli ebrei ultraortodossi?

Vita_di_Pi

“Vita di Pi” di Ang Lee: un apologo sulla nonviolenza

– Come è noto, l’apologo è una storia che ha l’intento di illustrare una verità, di solito di genere filosofico-morale. Poiché l’intento didascalico prevale sul puro piacere del racconto, si tratta di storie brevi e scarne. Ora: si può costruire un film magniloquente come un kolossal intorno a un asciutto apologo? E’ probabilmente una contraddizione […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su “Vita di Pi” di Ang Lee: un apologo sulla nonviolenza

Comandante_cicogna

“Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini: un’intima corruzione

– Ci sono film che raccontano il mondo come si vorrebbe che fosse (o almeno, come lo vorrebbe l’autore); e film che invece cercano di raccontare il mondo così come è. In effetti, sono due tendenze che coabitano in ogni film; ma di solito, una delle due prevale sull’altra. Nel caso dell’ultimo film di Silvio […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoCommenti disabilitati su “Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini: un’intima corruzione

Bella_Addormentata

“Bella Addormentata”, un film che è quasi un miracolo

– Nell’aula di un tribunale, si celebra il processo ad alcuni imputati di terrorismo. Due di loro, nel gabbiotto in cui sono rinchiusi, ne approfittano per abbracciarsi e amoreggiare tra loro. Quando vengono notati, nell’aula scoppia un piccolo scandalo. Accorrono le guardie per separarli. E allora una donna, seduta tra i banchi del pubblico, si […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)