Tag

carcere

Unicuique suum. Il Parlamento non può farsi giudice nè della galera, nè della libertà

di CARMELO PALMA – Il fatto e il problema è che quando il giudice chiede la galera (preventiva) per un parlamentare in carica la Costituzione dice chi deve autorizzarla (la Camera o il Senato, a seconda che si tratti di… Continua a leggere →

“Se io fossi…”/8 – Paola Severino

– Mettersi nei panni di alcuni dei protagonisti della vita politica e spiegare cosa questi dovrebbero mettersi nella testa. “Diventare” qualcuno, per meglio dire cosa quel qualcuno dovrebbe diventare o sarebbe meglio (per tutti) che diventasse. Questo è il gioco… Continua a leggere →

Carcere per tutti, la barbarie giuridica della pena

– Giustizia Relativa e Pena Assoluta di Silvia Cecchi  è la seconda recensione pubblicata da Libertiamo.it nell’ambito della rubrica agostana dedicata alle edizioni di Liberilibri. Seguiranno: Sui Libri Malvagi, una miscellanea di saggi sulla libertà di stampa a cura di Aldo… Continua a leggere →

Lo ‘scandalo’ dei garantisti che mandarono in galera Papa

– Dopo il voto su Papa, cacciato in galera, secondo la vulgata “garantista”, da un Parlamento che, per ragioni politiche e di giustizia (a scelta o magari entrambe: melius abundare), avrebbe potuto e dovuto “salvarlo” dalla misura cautelare disposta dal… Continua a leggere →

Sciacalli di democrazia

di SIMONA BONFANTE – Pochi gli articoli, rari i servizi tv, non un evento web di Santoro: per la tragedia umanitaria che si consuma nei nostri istituti di pena, per la lotta non violenta che Marco Pannella, gli operatori delle… Continua a leggere →

Ecco perché la Corte di Giustizia UE ha bocciato il carcere per i clandestini

 – Il fallimento della politica della “carcerizzazione” della clandestinità, oltre ad essere confermato dalle statistiche, trova una forse definitiva “certificazione” sotto la spinta del diritto sovranazionale. La sentenza della Corte di Giustizia UE potrebbe rappresentare un significativo spartiacque nella governance dei… Continua a leggere →

Sono diritti anche quelli dei carcerati

– da Il Secolo d’Italia del 14 aprile 2011 – Tra gli effetti collaterali del “garantismo” berlusconiano, ci sono le vittime civili dei “bombardamenti mirati”, a cui la maggioranza del Cav. ha sottoposto la legislazione penale per strappare il principale… Continua a leggere →

Liberare le detenute madri, dimenticandosi dei detenuti padri

– E’ stato approvato da pochi giorni il disegno di legge  2568 intitolato “Modifiche al codice di procedura penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, e altre disposizioni a tutela del rapporto tra detenute madri e figli minori”. Il… Continua a leggere →

Silvio Scaglia in custodia da 300 giorni. Lo Stato italiano fa schifo

– Accusato di associazione per delinquere finalizzata all’evasione fiscale e dichiarazione infedele mediante l’uso di fatture per operazioni inesistenti, nel febbraio scorso Silvio Scaglia rientra spontaneamente dall’estero e si consegna ai magistrati. Dimostrando la sua estraneità all’attuale dirigenza di Fastweb,… Continua a leggere →

Lo spostamento del baricentro penale

– L’ordinamento giuridico, ed in particolare l’ambito penale, trova la sua stessa ragione di esistenza nell’impedire che il singolo cittadino, avendo subito un torto o un danno ingiusto, si faccia giustizia in maniera autonoma, evitando dunque di chiedere tutela a… Continua a leggere →

Misure cautelari, istruzioni per l’uso (con ‘cautela’)

– La vicenda Scaglia, consegnatosi spontaneamente alle autorità, ristretto in carcere preventivamente per 89 giorni e rimesso in libertà immediatamente dopo una lettera incredula, scritta da una moglie, dichiaratasi incapace di comprendere le ragioni della custodia del marito, al Presidente della… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑