Tag Archive | "Canale"

I PD Brothers e la cara vecchia doppiezza togliattiana

- Sabato scorso a Firenze, lo spettacolare happening elettorale tra Bersani e Renzi, ribattezzati immediatamente i “PD Brothers”, non è stato soltanto un normale comizio, ma una vera e propria dimostrazione pratica della morale democratica: se stai con noi sei un protagonista del cambiamento, altrimenti sei un “reazionario” traditore. Appena ieri, infatti, Monti era una […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

Mps, vi raccontiamo il ‘non scoop’ del Fatto Quotidiano

- “Non è un fulmine a ciel sereno“. Il commento del Ministro Grilli all’affaire MPS è certamente quello più appropriato perché la notizia del giorno è, in realtà, una non notizia. Era infatti arcinoto che MPS versasse in uno stato di grave crisi e che l’acquisizione di Antonveneta, nella migliore dell’ipotesi, fosse stata una follia […]

Read the full story

Posted in Economia e mercatoComments (2)

La pretesa del PD di vincere senza competere

- Più volte, in questo avvio di campagna elettorale, è stata avanzata la singolare pretesa del PD di avere diritto ad esprimere il capo del governo, anche qualora non riesca ad ottenere la maggioranza parlamentare in entrambi i rami del Parlamento. La predetta pretesa si fonderebbe su due distinti capisaldi: uno di etica pubblica e uno […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (3)

ln Italia il governo ha fin troppo potere, ma Berlusconi è stato incapace di usarlo (bene)

- Non c’è campagna elettorale che si rispetti, senza pirotecnici giochi di artificio verbali. La coraggiosa presenza di Berlusconi alla trasmissione di Santoro non ha certo deluso. Anzi. D’altronde, è noto che l’agone elettorale sia la dimensione naturale del Berlusconi politico, che riesce a dare libero sfogo al suo estro creativo, attraverso il continuo ricorso […]

Read the full story

Posted in Diritto e giustizia, Partiti e StatoCommenti disabilitati

Berlusconi, Bersani, Monti, la volpe e l’uva

- Nel suo ultimo messaggio di fine anno, il Presidente Napolitano ha ribadito chiaramente ciò che già modestamente avevamo ricordato, vale a dire che la critica bipartisan alla “salita in politica” di Monti non ha nulla a che fare con questioni di legittimità giuridica o di correttezza istituzionale, essendoci stati precedenti in senso analogo. L’autorevole […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (1)

La rivoluzione della normalità

- Infine, Monti è salito in campo. Non ne siamo affatto sorpresi e anzi ce lo aspettavamo o perlomeno ce lo auguravamo, perché può rappresentare già sul piano lessicale il più importante cambiamento politico degli ultimi venti anni. Non a caso, infatti, la formula lessicale usata per annunciare l’impegno politico del Presidente del Consiglio, che, […]

Read the full story

Posted in Partiti e StatoComments (3)

Monti si doveva dimettere, ma ora non può togliere il disturbo

di GIACOMO CANALE – Chi la fa l’aspetti. Berlusconi ha provato per l’ennesima volta a giocare uno dei suoi tiri: guadagnare tempo per svolgere un’efficace azione di “persuasione”. Era già accaduto, con successo, due anni fa, quando gli fu concesso più di un mese per folgorare sulla via di Arcore i parlamentari necessari per recuperare […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Notizie LiberaliComments (9)

Le 24 ore a scuola? Sono solo un taglio di stipendio

- Come è noto, una delle misure contenute nella “bozza” di legge di stabilità approvata dal Consiglio dei Ministri prevede che a decorrere dal 10 settembre 2013 l’orario di servizio del personale docente della scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado, incluso quello di sostegno, sia di 24 ore settimanali, cioè sei […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (16)

Il Titolo V è un problema serio, una riforma “per decreto” non è una soluzione seria – 2

- In questo articolo, pubblicato in due parti, Giacomo Canale racconta in breve la storia accidentata del regionalismo italiano, fino all’ubriacatura “federalista” dell’ultimo ventennio e spiega perché oggi sarebbe sbagliato, per l’ennesima volta, forzare la mano e i tempi su di una “riforma manifesto”, per passare da un regionalismo disordinato ad un centralismo soffocante – […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (2)

Il Titolo V è un problema serio, una riforma “per decreto” non è una soluzione seria – 1

- In questo articolo, pubblicato in due parti, Giacomo Canale racconta in breve la storia accidentata del regionalismo italiano, fino all’ubriacatura “federalista” dell’ultimo ventennio e spiega perché oggi sarebbe sbagliato, per l’ennesima volta, forzare la mano e i tempi su di una “riforma manifesto”, per passare da un regionalismo disordinato ad un centralismo soffocante. Non […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (1)