Tag

Brunetta

La primavera dell’attivismo confindustriale

di LUCIO SCUDIERO – E’ iniziata una primavera di grandi manovre nell’establishment economico italiano, e ha l’obiettivo non dichiarato di cingere d’assedio i Palazzi del potere politico. Nelle dichiarazioni di solitudine di Emma Marcegaglia e Sergio Marchionne si scorge un’inquietudine… Continua a leggere →

Wi-fi libero, come vuole Brunetta, ma senza aggravi eccessivi per i gestori

– Da qualche settimana il mondo del web è impegnato in una discussione a proposito della proposta di legge bipartisan, a prima firma Linda Lanzillotta, dedicata al wi-fi libero, che si limiterebbe ad abrogare l’articolo 7 del decreto Pisanu del 2005,… Continua a leggere →

Il Governo e la banda larga: troppe promesse dalle gambe corte

– Oh, la sai quella della Salerno-Reggio? E quella della banda larga? Barzellette che oramai fanno ridere solo chi le racconta. Era il 2007, ai tempi Romano Prodi si occupava ancora di politica, e finalmente anche il governo italiano si… Continua a leggere →

22 luglio, Roma: c’era una volta il sindacato

Giovedì 22 luglio 2010 alle ore 17.00, a Roma, nella Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati (entrata presso l’ingresso principale di Palazzo Montecitorio) Si terrà la presentazione del libro di Giuliano Cazzola “C’era una volta il sindacato: Cgil, Cisl… Continua a leggere →

Legal standard? Tremonti spiega perchè lo Stato è ‘più uguale’ del cittadino

– Sotto i colpi della crisi finanziaria, che in realtà per il nostro paese è crisi fiscale conclamata, cade anche la rivoluzione brunettiana della semplificazione burocratica. Con una nota di 8 pagine e 14 punti, il ministero dell’Economia ha bocciato… Continua a leggere →

Il federalismo funzionerà e farà risparmiare. Se sarà ‘competitivo’

– Hanno ragione Gianfranco Fini e Renato Brunetta quando puntano il dito sui rischi di un federalismo pesante, costoso e burocratizzante. Il Presidente della Camera ha espresso più volte i suoi timori in tal senso e lo fece anche nella… Continua a leggere →

Brunetta riforma contro una lobby e piace alla gente

– Renato Brunetta ha condotto la sua sacrosanta battaglia mettendo a punto, strada facendo, la strategia. Se all’inizio il ministro faceva leva soprattutto sugli aspetti più comunicativi del problema (‘licenziare i fannulloni’, costringere i dirigenti a fare il loro mestiere e… Continua a leggere →

Brunetta cade sul voto leghista. Da Venezia suona il primo campanello d’allarme

– Un anno fa, alle provinciali, la Lega sfiorò nella Città di Venezia i 20.000 voti, a sostegno della “sua” candidata presidente, Francesca Zaccariotto. Nell’occasione, il Pdl raccolse circa 27.500 voti. A distanza di un anno, alle elezioni regionali, la… Continua a leggere →

Sulla flessibilità del lavoro la Scandinavia detta un esempio che l’Italia non vuol seguire

– L’informazione, soprattutto quella politica, ha una naturale capacità di autoalimentarsi e consumarsi in una logica a volte addirittura autoreferenziale. Sembra che tutto scorra nel letto di un dibattito pubblico vorace quanto istantaneo nel consumarsi. Nonostante tutto, però, alcune notizie… Continua a leggere →

Con Ichino, per un lavoro meno rigido e meno anarchico

Con Ichino, per un lavoro meno rigido e meno anarchico di Carmelo Palma da FFwebmagazine http://www.ffwebmagazine.it/ffw/page.asp?VisImg=S&Art=4174&Cat=1&I=../immagini/Foto G-K/giolav_int.gif&IdTipo=0&TitoloBlocco=L’Analisi&Codi_Cate_Arti=38 All’esecutivo in carica, complice lo squagliamento dell’opposizione, sui più scottanti dossier economico-sociali sta riuscendo la quadratura del cerchio. La maggioranza riesce ad apparire,… Continua a leggere →

Brunetta, la frattura generazionale c’è: ora dì qualcosa di concreto

– Con la sua proposta dei cinquecento euro al mese ai giovani che lasciano la casa paterna, Renato Brunetta ha sollevato un vespaio. Il ministro è uno straordinario “creatore di dibattito”, capace di lanciare suggestioni che molto attraggono l’opinione pubblica… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑