Tag Archive | "boicottaggio"

israel-flag_3

Appunti da Israele. Perché la pace, intesa come assenza di guerra, è ancora lontana

– La pace, in tutte le sue declinazioni, è il chiodo fisso dei politici (non mediorientali) che pensano al Medio Oriente. In Israele, quasi nessuno di coloro che incontriamo, pensa che la pace sia vicina. (altro…)

Read the full story

Posted in Il mondo e noiComments (1)

Gaypride

Quella sinistra che dei “diritti dei gay” non ha capito nulla

– Il Gay Pride di sabato scorso, come già in passato, ha visto la partecipazione o comunque il sostegno di alcuni esponenti di Libertiamo. Benedetto Della Vedova, in particolare, ha spiegato che tale manifestazione merita di essere sostenuta per lo meno fino a quando in Italia rimarrà aperta la questione del pieno riconoscimento della dignità […]

Read the full story

Posted in Capitale umanoComments (3)

Ucraina

Europei 2012, il boicottaggio fa il gioco di Yanukovic. Meglio farne la vetrina dell’Ucraina democratica

– A qualche settimana dalla partenza dei campionati europei di calcio, si parla molto di boicottaggio totale, parziale o politico dell’Ucraina. Nessuna di queste tre opzioni mi sembra convincente, per quattro ragioni. Boicottare l’Ucraina significherebbe boicottare anche la Polonia: impensabile Boicottare l’Ucraina, in qualunque forma, chiama in causa la Polonia, co-organizzatrice di questi Europei. Un […]

Read the full story

Posted in Il mondo e noiComments (2)

Le foreste scomparse tra le corsie della Coop

– Entro la fine del 2011 tutti i mobili da arredo interno e esterno, nonché gli accessori da cucina immessi in vendita nei negozi Coop saranno fabbricati con legno certificato FSC o TFT, sempre entro la fine del 2011 anche una parte significativa dei quaderni in vendita saranno a certificazione FSC con completamento del progetto […]

Read the full story

Posted in Il mondo e noi, Più Azzurro, Più VerdeComments (21)

Boicottaggi e cerchiobottismi

Boicottaggi e cerchiobottismi

Coop e Conad interrompono la commercializzazione dei prodotti delle colonie israeliane nei territori palestinesi occupati. Messa così, la notizia è piuttosto forte: l’iniziativa, ai pochi che in Italia hanno conservato un barlume di memoria storica non ideologica, può ricordare le leggi razziali di fascista memoria.  La campagna di pressione sulle aziende della grande distribuzione perché […]

Read the full story

Posted in Economia e mercato, Il mondo e noiComments (17)