Tag

articolo 18

La colpa di chiamarsi Ichino

– La “verità scandalosa” sui favori di cui avrebbe goduto Giulia Ichino si è rivelata falsa, ma utile a gettare un po’ di gratuito discredito sulla persona del padre e sui meriti della figlia. La giovane Chiara Di Domenico che,… Continua a leggere →

Il referendum di Vendola serve anche a Bersani. Renzi, sull’art.18 dì qualcosa di blairiano!

– Il referendum contro la riforma Fornero presentato ieri in Cassazione è autobiograficamente di sinistra. E’ una forma di militanza obbligata, un richiamo della foresta, un parteggiare a prescindere per qualcosa che non c’è più, un tributo alle  conquiste del… Continua a leggere →

Fornero e il diritto al lavoro: parole antipatiche che fanno bene all’Italia

di PIERCAMILLO FALASCA – E’ sufficiente una lettura del primo comma dell’articolo 4 della Costituzione per spegnere ogni pretestuoso fuoco polemico acceso ieri a seguito dell’intervista di Elsa Fornero al Wall Street Journal: “La Repubblica riconosce a tutti i cittadini… Continua a leggere →

Una riforma relativa, di cui l’ottima Fornero porta un merito assoluto

– L’inefficienza del mercato del lavoro è stato per anni un fattore di debolezza economica, oltre che di iniquità. Ha dissipato un potenziale di crescita disponibile, ma imprigionato. Ha depresso l’occupazione e la produttività. Ha distorto la domanda di lavoro… Continua a leggere →

Tutti i lavoratori sono uguali, ma quelli pubblici sono più uguali degli altri?

di PIERCAMILLO FALASCA – Elsa Fornero, ministro della Repubblica dice una cosa banale, a proposito di riforma dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori: “Non è possibile che noi diciamo certe cose sul settore privato e poi non le applichiamo nel… Continua a leggere →

Ridurre il numero dei dipendenti pubblici: finalmente il Governo apre alla prospettiva

di PIERCAMILLO FALASCA – Il Pil italiano cadrà quest’anno dell’1,2 per cento o dell’1,9 per cento? Sono stime, la prima del Documento di economia e finanza del Governo e la seconda del Fondo Monetario Internazionale. Vanno prese con il beneficio… Continua a leggere →

Il PD che non ascolta Ichino e tutela solo i tutelati rischia grosso…

di DIEGO MENEGON – Il dado è tratto. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge che riforma il mercato del lavoro. Più o meno diritti per i lavoratori? La cifra della riforma è sintetizzata negli ultimi 3… Continua a leggere →

La riforma del lavoro: meno del necessario, più del possibile

di PIERCAMILLO FALASCA – Si è aperta una crepa che non si richiuderà, il compito di chi avrebbe voluto di più dalla riforma del mercato del lavoro è ora allargare la fessura che Monti ha praticato nel muro dell’immobilismo e… Continua a leggere →

Riforma del lavoro, una cura troppo blanda per un sistema morente

– Le ventisei pagine del testo della riforma del mercato del lavoro ambiziosamente promossa dal Governo Monti, non si fossilizzano sul bollente tasto dell’art. 18 dello statuto dei lavoratori, ma si occupano anche di altri temi (apprendistato, ASPI, misure a… Continua a leggere →

I dipendenti pubblici non sono più uguali degli altri

di PIERCAMILLO FALASCA – Il diritto al lavoro, al di là dei richiami costituzionali, non può che essere il riconoscimento ad ognuno della libertà di lavorare, d’intraprendere, di commerciare, di stare sul mercato, di cambiare lavoro e persino d’inventarselo. Non… Continua a leggere →

La tempesta politica perfetta. Ma Monti è ‘tecnico’, mica scemo

di CARMELO PALMA – Sulla riforma del mercato del lavoro rischia di scatenarsi una tempesta politica perfetta. Il dossier è tra i più delicati e le perturbazioni che si addensano all’orizzonte del dibattito parlamentare non sembrano promettere nulla di buono…. Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑