Categoria

Il mondo e noi

Politica estera e internazionale, globalizzazione, identità, diritti umani

Londra privatizza la difesa, ma anche no. Intervista ad Andrea Falconi

– È comparsa in questi giorni in Italia una notizia, di quello che solitamente passano in secondo piano, ma che agli occhi più attenti ha suscitato una grande attenzione. Il Ministro della Difesa britannico John Hammond, ha annunciato un piano… Continua a leggere →

La clessidra di Karlsruhe e le tante Germanie. La locomotiva d’Europa è più complessa di come appare

– La battaglia di Karlsruhe non ha, come pure qualcuno si è spinto a scrivere, un valore puramente simbolico, di mera rappresentazione teatrale dello scontro in atto tra banche centrali, la BCE da una parte e la Bundesbank dall’altra. Al… Continua a leggere →

Lo scandalo delle intercettazioni “a strascico” negli USA e l’incubo orwelliano che non ti aspetti

– Una trappola per la privacy. Internet, si sa, non ha mai garantito il massimo della riservatezza. Ma che un orecchio di Stato possa ascoltare cosa dici, a chi lo dici, quando e dove, è un incubo orwelliano. Che lo… Continua a leggere →

La nuova Europa, di cui l’Italia non fa parte

di LUCIO SCUDIERO  – Il Movimento 5 Stelle arriva, con buon anticipo sulla sua tabella di marcia, al suo redde rationem interno. Ma non è una notizia, per l’Italia,  La probabile scissione interna ai grillini è parte di un dibattito… Continua a leggere →

Voci di protesta da Istanbul. La resistibile ascesa di Recep Tayyip Erdogan

– È il primo giugno, è sabato mattina, finisco pigramente di bere il mio pessimo caffè olandese e, altrettanto pigramente, mi decido a dare un’occhiata alla home page della mia pagina Facebook – grazie alla quale, lo ammetto, ogni tanto… Continua a leggere →

Appunti da Israele. Perché la pace, intesa come assenza di guerra, è ancora lontana

– La pace, in tutte le sue declinazioni, è il chiodo fisso dei politici (non mediorientali) che pensano al Medio Oriente. In Israele, quasi nessuno di coloro che incontriamo, pensa che la pace sia vicina.

La Turchia e i suoi ‘Indignados’

– Da diversi giorni in Turchia si stanno verificando manifestazioni e scontri con la Polizia nelle principali città del Paese. I manifestanti – per la stragrande maggioranza giovani – si sono raccolti per la prima volta ad Istanbul, per protestare… Continua a leggere →

Da Gerusalemme appunti sulla situazione siriana. I russi ci sono, l’Europa no

– L’esercito regolare siriano, a detta di Assad, avrebbe ripreso il controllo della situazione. In realtà l’intervento internazionale è già iniziato. Dalla sua parte e contro gli interessi dell’Ue e degli Stati Uniti. Gli Hezbollah sono arrivati in gran numero… Continua a leggere →

Lo Stato che uccide l’economia. Una storia italiana in Zimbabwe

– Le disastrose condizioni economiche e sociali nelle quali versa attualmente lo Zimbabwe dopo 33 anni di ininterrotto governo di Mugabe e del grumo di potere che si è consolidato intorno a questo inquietante personaggio fanno pensare a regimi dittatoriali medievali,… Continua a leggere →

Contro le manifestazioni di intolleranza, serve riscoprire Karl Popper

di LUCA MARTINELLI – “Siete solo voi contro molte persone, perderete“. Poche parole, ferme, chiare, che sintetizzano quanto successo molto meglio di mille editoriali. Le ha pronunciate Ingrid Loyau-Kennett, tassista 48enne e madre di due figli, che ha avuto il… Continua a leggere →

Obama come e peggio di Nixon, ma stranamente nessuno lo attacca. Perché?

– Con le immagini di devastazione che ci giungono dal dopo-tornado di Oklahoma, con i reporter stessi che si mettono a piangere in Tv e la conta dei morti che (per ora) ha superato i 10, ma sembra non finire… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑