Categoria

Il mondo e noi

Politica estera e internazionale, globalizzazione, identità, diritti umani

Aprire le frontiere per le merci, pugno duro contro la tratta dei disperati

L’ottimo blog Fortress Europe ci informa che dal 1988 fino a ieri 3 ottobre 2013, le vittime attestate della tragedia degli sbarchi clandestini sulle coste meridionali dell’Europa sono 19.142. A queste andrebbero aggiunte tutte le vittime di cui non abbiamo… Continua a leggere →

Elezioni in Germania, cambierà il meno possibile. E l’Italia non cerchi giustificazioni

– La Merkel ha vinto, ha stravinto, ma dovrà probabilmente formare un governo di Grande Coalizione con i socialdemocratici della SPD (o in subordine, una coalizione minimal con i Verdi), stante il mancato ingresso in Parlamento dei liberali della FDP,… Continua a leggere →

La morte di Hitler bambino: il cattivo gusto di una pubblicitá

– In questi giorni, sul web ci si può imbattere facilmente in una pubblicità che suscita i più vari sentimenti. Un Adolf Hitler bambino viene investito da un auto di grossa cilindrata, programmata al fine di rilevare ogni pericolo, di… Continua a leggere →

Le due visioni contrapposte e sbagliate dell’Egitto

– Le drammatiche vicende politiche che scandiscono l’inizio di una nuova e turbolenta era di transizione per l’Egitto e tutto il mondo islamico pongono in rilievo il problema del travagliato rapporto tra modernità, democrazia, religione e tradizione all’interno di un… Continua a leggere →

Piras sapeva quel che diceva, ma l’ansia di protagonismo lo ha vinto

– Nella vicenda relativa alle esternazioni di Gianluigi Piras, il consigliere comunale sardo del PD che aveva augurato uno stupro all’atleta russa Isinbayeva, anziché dall’inizio, com’è buona norma fare, meglio cominciare dalla fine, perché forse lì si trova la chiave… Continua a leggere →

Francesco (non troppo) a sorpresa. Ma un’exit strategy pastorale dal tabù omosessuale non basta

– Che Papa Francesco sia e tenga ad apparire empatico e simpatico era evidente fin dal divertito “Buonasera!” con cui salutò da Piazza San Pietro la folla accorsa per ascoltare il Pontefice a sorpresa arrivato dalla “fine del mondo”. Francesco… Continua a leggere →

Alfano scarica una decisione sporca. Meglio la ragion di Stato che una verità di comodo

– A sentire il Ministro Alfano recitare alle camere una relazione auto-assolutoria, scritta in “questurese” stretto e immediatamente smentita da uno dei testimoni sacrificati sull’altare dello scandalo – il suo ex capo di gabinetto Procaccini – veniva da pensare alla… Continua a leggere →

Turchia, intervista al leader dei giovani liberali

– Le proteste iniziate ad Istanbul il 31 Maggio scorso non sono finite: qualcosa è cambiato, molte altre cose non lo sono. Una cosa fondamentale è rimasta invariata ed è la solidarietà reciproca e la coesione della gente che protesta:… Continua a leggere →

Perché dobbiamo ringraziare Edward Snowden (e perché non è come Julian Assange)

– Mentre scriviamo, ancora non si sa che fine abbia fatto Edward Snowden: le sue tracce si sono perse in Russia, da dove si pensava che avrebbe preso un aereo con destinazione Cuba o Ecuador. Fatto sta che le sue… Continua a leggere →

Allattamento obbligatorio. Il Venezuela nazionalizza il corpo femminile

– Chavez è morto, l’opposizione venezuelana è probabilmente maggioritaria nel paese, ma è intanto il governo chavista di Maduro va avanti per la sua strada di edificazione della società socialista. Il tassello di questa settimana è la nuova legge che… Continua a leggere →

L’elezione di Rouhani non è una rivoluzione. Forse, però, poco ci manca

– Non è proprio una rivoluzione, ma viene festeggiata come se la fosse: l’elezione in Iran del presidente Hassan Rouhani è stata salutata positivamente, con manifestazioni pubbliche, da tutti i riformisti.

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑