Author Archives | S.Ventura

francia

La grande riforma, ultima chiamata. Solo il sistema francese può arginare le forze antisistema

– La politica italiana ristagna, pare che non vi sia all’orizzonte nessuna personalità con qualche idea per come uscire dallo stallo, tutti, chi più chi meno, balbettano, attendono, lanciano proposte senza preoccuparsi di capire come ottenere davvero qualche buon risultato. Non si capisce se la consapevolezza dello sfascio imminente abbia raggiunto le menti di tutti […]

Read the full story

Posted in Partiti e Stato2 Comments

Grillo_Pizzarotti

Per evitare il caos, serve un cambiamento radicale. Doppio turno e sistema presidenziale

– Se ancora ce ne fosse stato bisogno, il voto amministrativo, con l’ulteriore e pesante calo dell’affluenza, lo sfaldamento del Pdl, il Terzo Polo non pervenuto, un Pd che si accontenta di vincere facile (cito Serenella Accorsi da Facebook) e per voce del suo incredibile segretario minimizza i dati di Parma e Palermo, la vittoria […]

Read the full story

Posted in Capitale umano6 Comments

_120322-sarkozy-epa

Voto di sfiducia. Non vincerà Hollande, perderà Sarkozy

– Sembra ormai molto probabile che l’iper-attivista Sarkozy, l’uomo delle riforme e del cambiamento, dovrà accontentarsi, a differenza di de Gaulle, Mitterand e Chirac e come Giscard D’Estaing, di un solo mandato. Il primo turno delle elezioni ha confermato ciò che i sondaggi indicavano già dal 2008, ovvero che i francesi non hanno più fiducia […]

Read the full story

Posted in Il mondo e noi2 Comments

bipolarismo

Perchè il bipolarismo va difeso nonostante il cattivo uso che ne hanno fatto i partiti

– Carmelo Palma ha difeso dalle pagine (elettroniche) di Libertiamo l’accordo sulla legge elettorale di ABC, non come il miglior sistema possibile, ma come una soluzione che consentirebbe di compiere un passo avanti rispetto all’attuale situazione. Non sono d’accordo e vorrei spiegare perché. (altro…)

Read the full story

Posted in Partiti e Stato1 Comment

renzi

“Se io fossi…”/4 – Matteo Renzi

– Mettersi nei panni di alcuni dei protagonisti della vita politica e spiegare cosa questi dovrebbero mettersi nella testa. “Diventare” qualcuno, per meglio dire cosa quel qualcuno dovrebbe diventare o sarebbe meglio (per tutti) che diventasse. Questo è il gioco di Libertiamo per le Feste. Una carrellata di pensierini leggeri e partecipi. Anno nuovo, politica […]

Read the full story

Posted in Capitale umano, Partiti e Stato3 Comments

Una destra ‘moderna’ è bipolarista, nonostante Berlusconi

– Il discorso di Gianfranco Fini dell’11 settembre può rappresentare un punto di svolta per Futuro e Libertà e quindi per la politica italiana? Forse. Ma perché lo sia è necessario che sia un discorso nuovo, nuovo soprattutto in ciò che avrà la forza di evocare. Il rischio del vecchio, però, è sempre in agguato […]

Read the full story

Posted in Partiti e Stato4 Comments

Fli sul referendum non sceglie e sbaglia. E’ “maggioritaria” la sfida alla destra del Cav.

– In questa fase politica, stanca per alcuni aspetti, paradossale per altri, con un governo che sta dando prova di dilettantismo e incapacità oltre l’immaginabile,  con le diverse forze politiche che non riescono ad avanzare proposte credibili e originali per uscire dalla situazione di stallo in cui ci troviamo e nemmeno a disegnare scenari interessanti […]

Read the full story

Posted in Partiti e Stato2 Comments

Mirabello, un anno dopo. Per Fli il tempo stringe

di SOFIA VENTURA – Che Berlusconi e il suo governo siano un problema per questo Paese, non vi è ormai dubbio. Che in questo momento non si debba fare altro che  strillarlo ai quattro venti e invocare delle unions sacrées per rimettere in piedi l’Italia, invece, non appare così scontato, anzi. Non appare scontato innanzitutto […]

Read the full story

Posted in Archivio Evidenza, Comunicati, Partiti e Stato5 Comments

The Day After – 2. Non è Fli a vincere, se perde il PdL. Occorre cambiare passo

– Berlusconi e il Pdl hanno perso, raccogliendo  ciò che hanno seminato. L’esito del primo turno a Milano è un segnale fortissimo: non si può contare all’infinito sull’inadeguatezza dell’opposizione  per continuare a vincere. Ma se Atene piange, Sparta non ride, o perlomeno, non dovrebbe ridere. Perché se queste elezioni potrebbero rappresentare il segnale che davvero […]

Read the full story

Posted in Archivio Newsletter, Partiti e Stato15 Comments

Sara non rappresenta il partito, Nicole sì. Ecco a voi il PdL

– Sara Giudice è una ragazza dallo sguardo severo e intelligente. L’abbiamo vista in alcune trasmissioni di approfondimento politico. Sara Giudice ha venticinque anni, è consigliera di zona a Milano dal 2006 ed è militante del Pdl da quando aveva diciotto anni. Ed è una ragazza che dice quello che pensa e pensa cose molto […]

Read the full story

Posted in Partiti e Stato31 Comments