Autore

Manlio Lilli

La liberalizzazione delle élites, ovvero molti nomi nuovi ma nessuna classe dirigente

– Dietro la formazione di nuovi governi, la scelta dei ministri, elezioni amministrative, questioni nazionali e locali si sviluppano, dall’intreccio e dalla sovrapposizione di eventi anche a prima vista inconciliabili, temi che hanno il potere di mutare dinamiche quasi senza… Continua a leggere →

L’edilizia scolastica ha un Piano. Peccato che manchino le linee guida

– Il pacchetto sviluppo licenziato dal Consiglio dei Ministri per sostenere aziende e famiglie contempla anche misure per l’Istruzione. Insieme a risorse ulteriori per la manutenzione delle strade Anas (300 milioni), per la manutenzione ferroviaria (600 milioni), arriveranno dall’Inail 300… Continua a leggere →

La difesa/consumo del suolo diventa (forse) centrale. Il ddl Letta prova a dettare le regole

– Tra le misure del “Fare Italia”, il provvedimento varato il 15 giugno in un Consiglio dei Ministri fiume, un’ottantina di articoli, un decreto e due disegni di legge, uno dei quali sul consumo del suolo a tutela dei terreni… Continua a leggere →

Lazio, “demolito” il Piano casa della Polverini. Adesso va ricostruita l’Urbanistica

– Il Lazio è una regione nella quale una cattiva urbanistica armata da una certa sotto-politica compiacente e affaristica ha creato disastri irrecuperabili. Alcune zone, specialmente dell’hinterland romano ma non soltanto, trasformate in quartieri-dormitorio, in borgate moderne, con meno polvere… Continua a leggere →

Università online e campus extra-continentali. Crescono nuovi modi di intendere la conoscenza

– “L’anno dei Mooc”, cosi titolava il New York Times agli inizi di Novembre un’inchiesta sui Mass open online courses. Ovvero sulla realtà destinata a cambiare il futuro degli studi universitari. Anzi in gran parte già cambiata.

Roma sceglie. Anche sull’urbanistica (forse)

– Lo slogan “Basta cemento” ripetuto con ossessiva perseveranza durante l’intera campagna elettorale per le amministrative di Roma del maggio 2013. Da tutti i candidati. Nessuno escluso. Tra sicurezza e lavoro, welfare e cultura, spazio anche all’arresto del consumo del… Continua a leggere →

La scuola è malata. Il fallimento del sistema educativo e la scommessa dell’autonomia

– Il recente referendum di Bologna sul finanziamento pubblico degli istituti paritari è soltanto una finestra aperta su un tema più ampio. Il referendum consultivo riguardo agli asili privati, sul tema del finanziamento con contributi pubblici, diviene l’occasione per ritornare… Continua a leggere →

Beni Culturali e buona urbanistica, una liaison necessaria

– In una lettera inviata a Spadolini, a capo del neo-nato Ministero dei Beni Culturali, da Aldo Moro, Presidente del Consiglio del governo bicolore Dc-Pri, nato nel novembre del 1974, quest’ultimo auspicava che la creazione del nuovo dicastero potesse “valere,… Continua a leggere →

Gli stadi italiani sono da farsi, senza deroghe agli strumenti urbanistici

– “Gli stadi sono quasi tutti di decenni fa, sono dentro il cuore della città, portano intasamento e smog. Dobbiamo fare dei cambiamenti, pensando di poter fare lavorare tanta gente intorno a questi investimenti, liberando i centri storici. Non si… Continua a leggere →

Le biblioteche sono costrette a cambiare per non morire

– Dalla Central di Seattle alla Central di Helsinki, dalla NAA di Hilversum alla Bibliotheek di Gand, dalla Public di Amsterdam alla Library and Culture House di Vennsla in Norvegia, dalla Central di Vancouver alla Black Diamond di Copenhagen. Si… Continua a leggere →

Ambiente. La Liguria prova ad affidare i boschi ai privati

– Il verde italiano è costantemente sotto assedio. A minacciare la sopravvivenza di grandi parti del territorio nazionale ancora coperte dai boschi, il consumo di suolo per la realizzazione di nuovi edifici, come anche il verificarsi di incendi. Più semplicemente,… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑