Author Archives | G.Pasquino

anni60ys7

Formidabili quegli anni/6. Eravamo meglio? I miei ricordi dicono di sì

– Libertiamo.it ospita un confronto tra due generazioni e mezza su temi antichi come l’Edipo Re: siamo migliori o peggiori dei nostri padri? L’immaginario politico degli anni Sessanta e Settanta ai giorni d’oggi è un riferimento epico, all’apparenza molto più alto di quello odierno, pregno di significati e di ispirazioni; ma siamo proprio sicuri che si […]

Read the full story

Posted in Capitale umano2 Comments

Pasquino racconta successi e destini della ‘Lega dei due lombardi’

Pasquino racconta successi e destini della ‘Lega dei due lombardi’

– La Lega corre avanti e indietro – adesso abbiamo anche i “celtici devoti” (e opportunisti) – e si prende i voti, non troppi, in verità, anche se abbastanza per crescere in potere e in cariche. È soprattutto il Popolo della Libertà che, a causa della sua identità indefinita e alquanto sbiadita, le concede libero […]

Read the full story

Posted in Archivio Newsletter, Partiti e Stato5 Comments

Ruolo pubblico della religione, e per tutti: par condicio.

Ruolo pubblico della religione, e per tutti: par condicio.

– Papa, cardinali, vescovi: tutti esercitano con aggressività e con risonanza un ruolo pubblico. Più “pubblici” di così, includendo anche le loro frequenti apparizioni televisive, mi riesce difficile immaginarli. Eppure, loro e i loro sostenitori, molto “teo” e poco “dem” (se il suffisso sta per “democratici”) continuano a rivendicare un ruolo pubblico per la religione. […]

Read the full story

Posted in Biopolitica3 Comments

Lo Stato laico e i suoi nemici

Lo Stato laico e i suoi nemici

– Lo Stato laico, costruzione storica di donne e uomini liberi di spirito e di mente, ha tre gruppi di nemici. Non sono nemici particolarmente agguerriti, dal punto di vista delle loro conoscenze e delle loro argomentazioni, ma sono aggressivi e pericolosi. Fanno leva sull’ignoranza, sulla superstizione e sulla manipolazione. (altro…)

Read the full story

Posted in Partiti e Stato3 Comments