Mese

agosto 2013

Comunque il miglior venditore ambulante d’Italia

– L’IMU è abolita. Poco importa, come sottolinea il viceministro Fassina, se ciò non significa che la prima casa sarà esente da tasse. Poco importa se a Montecitorio già aleggia lo spettro dell’inedita service tax, incognita che potrebbe rivelarsi – sotto alcuni aspetti e per determinate categorie… Continua a leggere →

La morte di Hitler bambino: il cattivo gusto di una pubblicitá

– In questi giorni, sul web ci si può imbattere facilmente in una pubblicità che suscita i più vari sentimenti. Un Adolf Hitler bambino viene investito da un auto di grossa cilindrata, programmata al fine di rilevare ogni pericolo, di… Continua a leggere →

Gli immigrati (e qualche giudice) salveranno il Cavaliere?

– In questi giorni, la querelle attorno all’applicabilità del D. Lgs. 235/2012 (c.d. Legge Severino) è a tratti infuocata come il sole agostano. Secondo alcuni giuristi, come Tinti, è solo la sentenza a rilevare, non il reato. Dunque non si… Continua a leggere →

A Biella, vecchi opifici e fucine di talenti. È la città ideale di Michelangelo Pistoletto

– Ci sono emergenze che diventano infinite. Senza via d’uscita. Perché ostinatamente si continua ad attendere il ripristino dello status ante quem. Quasi si trattasse di un evento naturale. Ignorando la possibilità di provare a diversificare, a riconvertire. A creare… Continua a leggere →

L’Imu è una sineddoche. Fenomenologia della crisi di un paese immobile

– Nelle ormai trascorse notti vacanziere, l’Imu ha agitato i sonni di molti italiani. Non avrebbe potuto essere diversamente, tanto era il timore che era stato loro incusso, paventando il ritorno ovvero il rischio derivante dall’abolizione dell’oltremodo nota imposta, “congelata”… Continua a leggere →

Le due visioni contrapposte e sbagliate dell’Egitto

– Le drammatiche vicende politiche che scandiscono l’inizio di una nuova e turbolenta era di transizione per l’Egitto e tutto il mondo islamico pongono in rilievo il problema del travagliato rapporto tra modernità, democrazia, religione e tradizione all’interno di un… Continua a leggere →

Piras sapeva quel che diceva, ma l’ansia di protagonismo lo ha vinto

– Nella vicenda relativa alle esternazioni di Gianluigi Piras, il consigliere comunale sardo del PD che aveva augurato uno stupro all’atleta russa Isinbayeva, anziché dall’inizio, com’è buona norma fare, meglio cominciare dalla fine, perché forse lì si trova la chiave… Continua a leggere →

L’Italia senza Turismo

– L’Estate è la stagione delle vacanze. In mare, in montagna oppure al lago. Di solito, si sceglie in base ai propri gusti. Negli ultimi tempi, più che mai, facendo i conti soprattutto con la crisi e budget sempre più… Continua a leggere →

Un Cav. tendenza Bompressi? Una strada sbagliata. La grazia non è mai riparatoria

– Le parole di Napolitano si prestano evidentemente a interpretazioni di comodo.  Tutti vi possono trovare conferme alle ragioni proprie e ai torti altrui. Il Capo dello Stato cerca di disinnescare una bomba a più micce, non tutte nel campo… Continua a leggere →

“Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”. La paralisi politica perfetta. Riflessioni sull’immortalità del Cav.

– “Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”. Nell’estate del 2013 De Gregori, che non è mai tramontato, quindi non si può dire torni in auge, va di moda. Perché se al nome Pablo si sostituisce quello Berlusconi, il gioco è… Continua a leggere →

Il leader eterno di un centro-destra che non è mai esistito. Berlusconi lascerà molti orfani, ma non liberali

– “Lo raccolgono quasi spacciato, ma Nuvolari rinasce come rinasce il ramarro”. Così, in un brano del ’76, Lucio Dalla immortalava la figura di Tazio Nuvolari, gatto dalle sette vite dell’automobilismo italiano. Non da meno, come nella leggenda dell’araba fenice,… Continua a leggere →

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑