Spagna, alle elezioni catalane indipendentisti ridimensionati, referendum a rischio

Indipendentisti del CiU fortemente ridimensionati alle elezioni per il rinnovo del parlamento della Catalogna: il partito di Arturo Mas, che vuole indire un referendum per staccarsi dalla Spagna, ha vinto le elezioni ottenendo però solo 50 seggi sui 135 totali, 12 in meno rispetto alla scorsa tornata elettorale del 2010.

Acquista consensi invece il partito indipendentista di sinistra Esquerra Republicana de Catalunya (Erc), passato da 10 a 21 seggi. Deludono i socialisti con 20 deputati regionali (ne avevano 28), mentre avanzano i Popolari del Pp, da 18 a 19 seggi.

“La situazione non e’ facile, ma andremo avanti” nel progetto del referendum per l’indipendenza, ha detto Mas, che per questo ha anche auspicato una alleanza con l’Erc.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.