Entro l’anno possibile accordo tra Italia e Svizzera sul fisco

Si va verso un’intesa tra Italia e Svizzera sui conti di clienti italiani nelle banche elvetiche.

L’accordo fiscale potrebbe essere firmato già entro il 21 dicembre e dovrebbe prevedere una tassazione dei depositi italiani in Svizzera che regolarizzi il passato e preveda successive regolari imposte sui fondi depositati.

Ad annunciare il possibile accordo è stato l’ambasciatore Oscar Knapp, responsabile Divisioni Mercati della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie, che si è detto “ottimista” sul fatto che entro il 21 dicembre la Svizzera possa “presentare una soluzione concordata ai governi“.

Oltre all’Italia, infatti, la Svizzera, che ha già siglato accordi in tal senso con Gran Bretagna, Austria e Germania, avrebbe avviato contatti con altri Paesi, dell’Unione Europea e non.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.