Categorized | Notizie Liberali

Legge Stabilità, Della Vedova “sì a modifiche ma non contro il Governo”

– “Il tema non è l’immodificabilità della legge di Stabilità, che neppure il Governo ha mai preteso o considerato tra le opzioni possibili.

Il punto è un altro: lavorare con il Governo per rendere migliori le misure proposte, condividendone l’obiettivo, vale a dire il consolidamento della politica del rigore e l’avvio di una strategia per la crescita, oppure usare la discussione sulla legge di stabilità contro il Governo, per smarcarsi, in vista della campagna elettorale?

“Ho l’impressione che, sia nella sinistra del Pd che nella destra berlusconiana, più di qualcuno si sia non solo incamminato, ma lanciato su questa seconda ipotesi, per senso di rivalsa o per equilibri elettoralistici poco importa”.

Lo ha detto il capogruppo di Fli alla Camera, Benedetto Della Vedova, ai microfoni di Radio Radicale.

La questione che oggi si pone, e non solo rispetto alla legge di Stabilità, non è la valutazione sui singoli provvedimenti, ma quella complessiva, avendo un occhio all’Italia e un altro all’Europa e ai mercati, sull’esperienza dell’esecutivo guidato da Monti in vista delle elezioni e del futuro governo dell’Italia“, ha aggiunto Della Vedova.

L’azione di questo Governo rappresenta, sotto il profilo politico, una sorta di ottimo paretiano tra rigore e prospettive di crescita, che va difeso per l’oggi e per il futuro”.

“Le alternative in campo a me sembrano tutte destinate a peggiorare la situazione del paese, ovviamente a partire, come sempre – ha concluso Della Vedova – dalle migliori intenzioni”.


Comments are closed.