Nobel per l’economia agli americani Roth e Shapley

Gli americani Alvin E. Roth e Lloyd S. Shapley hanno vinto il premio Nobel per l’economia 2012.

Roth, classe 1951, dell’universita’ di Harvard e Shapley, classe 1923, dell’universita’ della California, sono stati premiati per la loro teoria delle locazioni stabili e i loro studi sui piani di mercato nell’ingegneria economica.

“Quest’anno – spiega il Comitato del Nobel – il premio e’ una ricompensa alla soluzione di un problema economico centrale: come riunire assieme diversi agenti il meglio possibile”. Il riconoscimento, aggiunge il comitato, corona “gli sforzi tesi a trovare una soluzione pratica a un problema del mondo reale” da parte di Shapley e Roth.

Con l’assegnazione del premio all’Economia si chiude l’edizione 2012 del Nobel.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.