È morto all’età di 95 anni lo storico Eric Hobsbawn, autore de ‘Il Secolo Breve’, controverso saggio che fissa la storia del ‘900 tra due date ben precise: il 1914, con lo scoppio della prima guerra mondiale, e 1991, anno del dissolvimento dell’Unione Sovietica.

Marxista e iscritto al partito comunista britannico, Hobsbawn tra gli ispiratori del New Labour.

Nato ad Alessandria d’Egitto nel 1917 ma trasferitosi con la famiglia in Inghilterra nel 1993, nella sua lunga carriera accademica ha insegnato a Stanford ed è stato membro della British Accademy. Nel 2003 è stato insignito del premio Balzan per la storia europea del 1900.