Sanzioni commerciali per 12 miliardi di dollari l’anno, la richiesta più alta mai avanzata al Wto: è quanto ha chiesto la Commissione Europea nei confronti degli Stati Uniti per le sovvenzioni illegali a Boeing.

”La Ue – si legge in una nota della Commissione – ha chiesto oggi alla Wto di permettere di imporre contromisure agli Usa nell’ambito del caso Boeing. Le contromisure richieste ammontano a 12 miliardi di dollari l’anno”.

Secondo la Commissione Ue, è questo l’importo dei danni subiti dal progetto europeo Airbus per la ”concorrenza sleale e parziale” da parte degli Usa.

Bruxelles chiede anche di potere modificare questa compensazione su base annua, ”in funzione dei dati piu’ recenti”.  Il Wto dovrebbe decidere il 23 ottobre.