Siria, Russia dice ok al piano Annan per intesa nazionale

Disco verde da Mosca al piano di Kofi Annan per la soluzione alla crisi siriana che porti a una “intesa nazionale“. Il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, spiega che il suo Paese è pronto ad appoggiare “un corso di riforme che sia frutto di accordi interni e voluti dal popolo siriano”, e quindi non “piani di regolamentazione imposti da attori esterni”.

“Noi – ha aggiunto – non sosterremo e non possiamo sostenere alcuna interferenza dall’esterno o imposizione di ricette già pronte”. Dovrà essere dunque “il popolo della Siria a scegliere il contenuto del periodo di transizione, il suo meccanismo o meccanismi, nell’ambito del dialogo nazionale del governo e di tutti i gruppi d’opposizione”.

Sabato è in programma a Ginevra un vertice sulla Siria ma, ha spiegato Lavrov, “non esiste una bozza coordinata di accordo”.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.