Birmania, San Suu Kyi in Europa, investite nel mio Paese

Dopo 24 anni Aung San Suu Kyi torna a viaggiare. La leader dell’opposizione Birmana ha raggiunto la Svizzera per partecipare a Ginevra alla Conferenza internazionale del Lavoro.

Accolta da una standing ovation, Suu Kyi  ha esortato le aziende straniere a investire in Myanmar: “Per favore – ha detto ai rappresentanti dell’Ilo – incoraggiate i vostri governi ad aiutarci a costruire una nuova società. Le aziende straniere non vengono soltanto per altruismo, ne sono consapevole, ma mi auguro che i loro profitti siano condivisi con il nostro popolo”. Per questo, il premio Nobel per la Pace ha invitato i partecipanti a recarsi in Birmania per “rendersi conto di tutto il potenziale” del suo Paese.

 


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.