Turchia, Erdogan annuncia legge antiaborto e una mega moschea a Istanbul

– Una legge anti aborto da approvare in tempi rapidissimi e una mega moschea da costruire a Istanbul. Queste le novità annunciate dal premier turco, l’islamico conservatore Tayyip Recep Erdogan.

Il dibattito sull’interruzione volontaria di gravidanza, consentita in Turchia dal 1983, si era riacceso nel Paese dopo che lo stesso Erdogan l’aveva definita un vero e proprio “omicidio”. Poi l’annuncio: ”Prepariamo una legge sull’aborto, e la faremo applicare”. Secondo il premier turco, la crescita del numero di aborti nel Paese negli ultimi 20 anni e’ legata a un ”piano segreto” per frenare la crescita demografica e, quindi, quella economica.

Secondo il quotidiano Zaman, inoltre, Erdogan starebbe progettando la costruzione di una moschea “talmente grande da poter essere vista da ogni parte della città”, che dovrebbe sorgere sulla collina di Camlica, nella parte asiatica della città. Con una superficie complessiva di 15mila metri quadri, la moschea avrà anche una scuola coranica. I lavori dovrebbero partire tra due mesi, poco dopo l’inaugurazione della moschea Mimar Sinan ad Atasehir, sempre nella parte asiatica della città.

 

 


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.