– Facebook si prepara al suo debutto in Borsa e a pochi giorni dalla sua quotazione ha deciso di alzare il range di collocamento delle sue azioni tra i 34 e i 38 dollari, rispetto ai 28-35 iniziali.

In questo modo, la valutazione della società passa da 77-96 miliardi a 93-104 miliardi di dollari.

L’approdo del social network a Wall Street ci sarà venerdì e sarà quotata sul Nasdaq con la sigla “FB”.

Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook, controlla il 57,3% delle azioni con diritto di voto.