Myanmar, ministro Terzi incontra Aung San Suu Kyi, “insieme per la democrazia”

– Italia in campo per accompagnare il processo democratico del Myanmar. Oggi il Ministro degli Esteri Giulio Terzi ha incontrato la leader dell’opposizione birmana, Aung San Suu Kyi.

È stato ‘’un incontro toccante”, ha scritto su twitter il capo della diplomazia italiana, che ha invitato il premio Nobel a ”recarsi presto in Italia per visitare Torino e tutte le altre citta’ italiane che in questi anni le hanno dato la cittadinanza onoraria”. L’Italia, ha proseguito Terzi, ”ha accolto con favore le elezioni del primo aprile. Il popolo birmano puo’ contare sul pieno sostegno dell’Italia nell’assicurare che la transizione democratica non torni indietro”. Il titolare della Farnesina ha anche auspicato ”l’incondizionato rilascio di tutti i rimanenti prigionieri politici e la fine delle violenze sulle minoranze etniche”.

Alle parole di Terzi ha risposto Aung San Suu Kyi, la quale ha sottolineato che l’Italia ”ha sostenuto il movimento democratico per decenni e ci aspettiamo lo stesso sostegno in futuro”.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.