Obama vara sanzioni per chi usa nuove tecnologie contro diritti umani

Un pacchetto di sanzioni per chi usa le nuove tecnologie con l’obiettivo di violare i diritti umani. È quanto dovrebbe annunciare il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in un discorso al museo dell’Olocausto di Gerusalemme.

In particolare, le misure verrebbero applicate ai Paesi, come Siria e Iran, che hanno dotato le proprie intelligence delle tecnologie più avanzate per controllare e oscurare le comunicazioni via Internet o di telefonia mobile, tra i principali strumenti che hanno consentito le rivolte della primavera araba.

L’annuncio di Obama arriva nel giorno in cui in l’Unione europea ha deciso di imporre nuove sanzioni contro il regime siriano, proibendo le esportazioni di prodotti di lusso e limitando le esportazioni di materiale utile alla repressione dell’opposizione.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.