Categorized | Notizie Liberali

Vaticano-Lefebvriani, si va verso la ricomposizione dello scisma

– Sembra essere ormai vicina la riconciliazione tra il Vaticano e i lefebvriani, i seguaci del vescovo tradizionalista svizzero Marcel Lefebvre che negli anni Ottanta entrò in rotta di collisione con la Chiesa di Roma, a seguito delle riforme del Concilio Vaticano II, nominando autonomamente dei vescovi e provocando in questo modo lo storico scisma.

La svolta è arrivata in queste ultime ore, dopo che in Vaticano è giunto il “preambolo dottrinale” della Fraternità S.Pio X, attualmente guidata da mons. Bernard Fellay, che la Santa Sede considera precondizione per ricomporre lo scisma.

“Un passo avanti incoraggiante”, ha detto il direttore della sala stampa vaticana, Padre Federico Lombardi, rispetto all’incontro che si era tenuto lo scorso 16 marzo scorso tra mons. Fellay e il prefetto del dicastero dottrinale vaticano, il card. William Levada, i cui esiti erano stati ritenuti “insufficienti” dalla Santa Sede. Tuttavia, padre Lombardi ha affermato che il processo di ricomposizione dello scisma “non può essere considerato definitivamente concluso”. La lettera, infatti, è ora all’esame della Congregazione per la dottrina della fede e l’ultima parola spetterà a Papa Benedetto XVI.


Autore: Luigi Quercetti

Nato nel 1980, abruzzese, giornalista, papà, laureato a sua insaputa. È stato redattore dell’agenzia di Stampa Asca e collaboratore de Il Messaggero e Italpress.

Comments are closed.